CIK-FIA European Championships OK – OK Junior + Academy Trophy a Alaharma (FIN)


[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”20″]
A Alaharma (FIN) si disputa dal 19 al 23 luglio la quinta prova del Campionato Europeo CIK-FIA dal con le categorie OK, OK Junior e l’ultima prova del Karting Academy Trophy. Live streaming da www.cikfia.tv e www.cikfiachampionship.com, seguito dal servizio speciale su Motorsport TV.

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”20″]

[one_half]

[dropcap]G[/dropcap]ran finale in Scandinavia.
La grande famiglia del karting internazionale si prepara ad affrontare una doppia trasferta dai sapori nordici. Il prossimo fine settimana infatti il circus europeo aprirà il paddock in Finlandia, dove dal 19 al 23 luglio si disputerà la penultima prova del Campionato Europeo CIK FIA e l’ultima del CIK FIA Academy Trophy. La settimana successiva a Kristianstad, in Svezia, saranno quindi incoronati i 4 Campioni europei delle categorie OK, OK Junior, KZ e KZ2. A Alaharma torna a disputarsi un titolo CIK-FIA, dopo la tappa del Campionato del Mondo Fornula Super A che fu ospitata nel 2002. Sul Powerpark Circuit si affronteranno i 231 piloti delle tre categorie in gara: in OK e in OKJ, entrambe alla quarta prova, i leader di classifica cercheranno l’allungo favorevole, prima di giocarsi in Svezia il titolo continentale. I più giovani del Karting Academy Trophy sono invece alla terza e ultima tappa, pronti al rush finale sul traguardo di stagione.

Il weekend in video.
Lo spettacolo sarà ripreso in live streaming dalle telecamere di WSK Promotion, che seguiranno l’intero programma anche per realizzare il servizio speciale in onda la settimana successiva su Motorsport.TV.

[/one_half]

[one_half_last]
Domenica 23 la diretta dai canali cikfiachampionship.com e cikfia.tv si aprirà alle 10.25 con le ultime manche di qualifica, cui seguirà la presentazione dei piloti per arrivare al clou con le Finali per le tre categorie.

Classifiche ancora aperte.
Saranno roventi i 1.326 metri del tracciato scandinavo per la OK, dove lo spagnolo David Vidales (Tony Kart-Vortex-LeCont) ha solo un punto di vantaggio sul francese Theo Pourchaire (Kosmic-Vortex), ma vicini sono anche il friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla), l’inglese Clement Novalak (Tony Kart-Vortex) e il polacco Karol Basz (Kosmic-Vortex). Il britannico Jonny Edgar (Exprit-TM-Vega), leader in OKJ, dovrà amministrare l’esiguo vantaggio in classifica sul tedesco O’neill Muth (Zanardi-Parilla) e sul connazionale Harry Thompson (FA Kart-Vortex), i quali sono seguiti molto da vicino dal francese Hadrien David (Zanardi-Parilla) e dal’inglese Cristopher Lulham (Tony Kart-Parilla). Nella Academy, il belga Xavier Handsaeme comanda sull’olandese Tijmen van del Helm e sul francese Sami Meguetounif. Nella volata finale sono compresi anche l’olandese Mike van Vugt e l’inglese Joseph Taylor, quarto e quinto (tutti su Exprit-Vortex-Bridgestone).

[/one_half_last]

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”10″]

[box type=”shadow”] Fonte: press@wskarting.com [/box]

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”10″]