Tony Cairoli sceglie Energy Karts

Il nove volte campione del mondo di motocross ha ritirato presso l’azienda di Michele Panigada un kart Energy completamente personalizzato

Non è una novità che i piloti, tanto di monoposto quanto di moto, utilizzino il kart come metodo di allenamento. Non fa eccezione il motocross e quello che ne è il suo più rappresentativo esponente: Antonio “Tony” Cairoli, vincitore di ben nove titoli mondiali e a caccia del decimo sigillo grazie, anche, all’allenamento con il kart.

Il talento italiano per scegliere il suo mezzo ha puntato su un telaio Energy Kart equipaggiato con motore TM Racing, categoria KZ (a marce). Un pacchetto tecnico che ha in curriculum la vittoria del Campionato Europeo KZ2 di quest’anno, oltre a svariati titoli vinti nelle precedenti stagioni.

Il kart è stato ritirato personalmente da Tony presso la sede di Energy Corse, dove, sotto l’occhio vigile del titolare Michele Panigada, Cairoli ha effettuato la regolazione della posizione di guida e ascoltato gli ultimi consigli su come sfruttare al meglio il mezzo in pista. Da parte sua, Energy Corse, fiera di poter soddisfare tutti i desideri del motociclista, non ha lasciato nulla al caso, personalizzando il kart con i segni distintivi del campione italiano: dal numero 222, agli adesivi con il nome, fino al prezioso deIl nove volte campione del mondo di motocross ha ritirato presso l’azienda di Michele Panigada un kart Energy completamente personalizzato
ttaglio dell’incisione “TC 222” sul carter del motore TM KZ R1.