Slow motion: i video della prima e ultima curva di Sarno alla WSK

Slow motion: i video della prima e ultima curva di Sarno alla WSK

 

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”20″]
I campioni guidano così. I video della WSK Super Master Series
[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”20″]
[dropcap]I[/dropcap]n occasione del Round 4 della WSK Super Master Series, abbiamo osservato durante le manche di qualificazione della KZ2 come i piloti di vertice affrontino la prima e l’ultima curva del tracciato.
Due curve fondamentali perché immettono su uno dei rettilinei più lunghi al mondo per quanto riguarda le piste di kart. Per questa ragione è fondamentale percorrerle al meglio e guadagnare in questi due punti anche il più piccolo vantaggio in termini di velocità al fine di capitalizzarlo per tutto il rettilineo successivo.
A voi l’analisi delle traiettorie e del comportamento dei differenti kart.

La prima curva
Manche B-D, è il 4° giro di 10. Passano nell’ordine e con i seguenti tempi nel primo settore:

Marco Ardigò: 25.525
Paolo De Conto: 25.559
Jeremy Iglesias: 25.609
Matteo Viganò: 25.557
Lorenzo Camplese: 25.480
Jorrit Pex: 25.591
Patrik Hajek: 25.372

L’ultima curva
Manche B-C, giro 7 di 10. Passano nell’ordine:

35 Tom Luillet
51 Marco Ardigò
45 Bas Lammers
28 Stan Pex
42 Lorenzo Camplese
29 Jorrit Pex
34 Douglas Lundberg
8 Matteo Viganò