Iron Woman: Racing Kat

La russa infiamma il panorama kartistico locale

Ekaterina Kazakova of Dojomoto Racing Team

[tradotto con il traduttore Google]

Conosciamo la stella nascente russa Ekaterina Kazakova, aka Kat, del Dojomoto Racing Team, una tenace autista che sta scalando le classifiche di kart in uno sport tradizionalmente dominato dagli uomini. Ironia della sorte, sfiderà la categoria “Iron Man” nel terzo e ultimo round della Mini Enduro Cup 2019 di martedì (3 settembre).

Tokyo Drift

Kat non è estranea allo sport. Cresciuta a Tokyo, in Giappone, la giovane ragazza russa ha abbracciato la cultura locale delle arti marziali e si è formata nel Karate a partire da sei anni e ha continuato fino all’età adulta quando ha raggiunto il livello della cintura nera in due stili, Ryobu-Kai Jinen-Ryu e Shito-ryu.

Ha partecipato al Karate sul palcoscenico mondiale, guadagnando podi e titoli in Serbia, Russia e Stati Uniti, tra cui la vittoria del Campionato globale Shito-ryu in Russia per due anni consecutivi (2004, 2005).

Kat ricorda: “Non ho mai praticato sport” da ragazza “. Quando avevo cinque anni i miei genitori mi misero a lezioni di ballo. Sono riuscito a malapena a rimanere lì per 40 minuti della prima lezione e poi non sono più tornato. ”
 
Need for Speed

Dopo aver lavorato nell’industria automobilistica per Porsche e Ferrari per sei anni insieme, Kat ha sviluppato un interesse per il motorsport. Nell’ottobre 2016 è venuta a Dubai Kartdrome per provare il brivido delle corse.

“Le persone che mi conoscono bene sanno che fin dall’infanzia non posso stare in un posto e fare una cosa a lungo. Mi annoio molto velocemente, ho sempre bisogno di una sfida. Emozioni e corse dopo il karate sono diventate una sfida folle per me. ”

Sprint Racing della Sodi World Series (SWS) ha fornito la fretta che stava cercando, e presto Kat è diventata un pilota regolare che appariva in griglia il lunedì sera.

Kat ha osservato: “Ho deciso di provarci e SWS Sprint Races è stato il modo più semplice per iniziare non solo a guidare le sessioni, ma anche a correre”.

Nei forti campi SWS di trenta o più kart, ha iniziato il suo viaggio di corsa faticosamente per uscire dai backmarker e poi fuori dal mediocre campo medio un anno dopo. Ora crolla regolarmente nella top ten e insegue i piloti veterani con molta più esperienza.

Oltre a SWS, Kat si è espansa nel karting a 2 tempi unendo le forze con il Dojomoto Racing Team per competere nelle gare IAME X30 a livello locale e oltremare.

“Non avrei mai pensato che il kart sarebbe diventato una parte così grande della mia vita negli ultimi anni; è successo semplicemente in modo molto naturale. Ho incontrato persone fantastiche e il team che mi ha supportato in queste stagioni ed è diventata la mia seconda famiglia, il che significa molto “.

“Ogni giorno nel karting porta qualcosa di nuovo: nuove esperienze, nuove emozioni, nuove sfide, nuove persone, nuovi risultati”.

Kat ha collezionato argenteria lungo tutto il percorso, tra cui un trofeo del terzo posto (uno di calore) alle finali mondiali SWS 2018 in Italia, una coppia di trofei del terzo posto per il campionato IAME X30 (2017-2018, 2018-2019 e un vice campione del Trofeo Masters per la Dubai O Plate 2018.

Kat impegnata nella SWS Sprint Race al Dubai Kartdrome

Una marcia in più

Qual è il prossimo passo per Kat? Il primo è affrontare la categoria Iron Man nella fase finale della Mini Enduro Cup 2019, e continua a gareggiare con SWS e IAME. Con Dojomoto Racing Team e Dubai Kartdrome avrà molte opportunità di competere e padroneggiare l’arte delle corse.

Alla domanda sulle future aspirazioni da corsa, Kat ha semplicemente dichiarato: “Ho ancora alcune sfide da raggiungere nel kart, ma per ora le terrò per me. Quindi, i piani futuri? Sta ‘zitto e guido, immagino. ”

Informazioni sul circuito all’aperto di Dubai Kartdrome

Il circuito internazionale di 1,2 km al Dubai Kartdrome presenta 17 curve per testare le capacità di un pilota, oltre a un tunnel e un ponte per aumentare l’eccitazione. Questa impegnativa configurazione offre la massima sicurezza a tutti i conducenti e gli spettatori ed è dotata di un set completo di luci di inondazione per offrire una visione perfetta per le corse notturne.

Dal 2004 il luogo ha ospitato numerose gare di karting locali e internazionali, oltre a offrire eventi aziendali e kart Arrive & Drive per gli ospiti.