Alex Albon in kart per una giornata di allenamento

Alexander Albon, classe 1996, è in procinto di iniziare la sua prima stagione in F1 con i colori della scuderia Toro Rosso. Pur essendo molto giovane, per chi segue il kart il pilota inglese è una “vecchia conoscenza”: la sua carriera, infatti, comincia proprio con i kart nel 2006 e, nell’arco di 4 anni, lo vede laurearsi campione del mondo nella categoria KF3 (oggi OKJ). Passato, poi, in Formula Renault, European F3 e GP3 Series, sempre con ottimi risultati, nel 2018 termina al terzo posto il campionato di Formula 2, venendo ingaggiato per la stagione 2019 di F1 dalla Toro Rosso. Qui troverà ad affiancarlo l’altro ex kartista Daniil Kvyat.

Quella del kart, però, non è solo un’avventura passata, tanto è vero che, per non perdere l’allenamento durante la stagione invernale, Alexander Albon si è concesso una giornata in pista a Lonato con un kart KZ marchiato dai colori ufficiali della Energy Corse. Per Albon si è trattata della prima volta su un kart a marce, particolare che ha richiesto una serie di turni per familiarizzare con il mezzo. Ma una volta presa confidenza, e montato un treno di gomme nuove, il pilota di origini thailandesi ha iniziato ad abbassare notevolmente i tempi sul giro.

Alla fine della giornata il neo pilota Toro Rosso F1 è apparso soddisfatto, confermando una volta di più la validità del karting come sport propedeutico e “allenante”, sia a livello tecnico sia a livello fisico, per chi fa del volante il suo principale strumento di lavoro.

Durante la giornata trascorsa alla South Garda, nel box Energy è arrivato anche Marco Bonanomi, pilota di grande esperienza che vanta nel suo curriculum un terzo posto alla 24h di Le Mans con l’Audi R18 Ultra. Anche se la sua presenza non era in programma, trovata una tuta della sua misura, anche Marco è sceso in pista per qualche giro in kart.