Magazine | Vero o Falso
La ripartizione della frenata in un kart kz cambia tra pista lenta e veloce?0%
RIPARTIZIONE FRENATA
MOTORE
PIANALINA
kart
quiz
INIZIA
CERCHI
GOMME
ASSALE
Nei kart KZ la ripartizione di frenata è uguale su una pista veloce e una più lenta
Risposta
Marco Ardigò
Pilota ufficiale Tony Kart Racing Team, tre volte Campione del Mondo e uno dei kartisti più vincenti oggi in attività.
Prossima domanda
BRAVO!

Nei kart con motorizzazione KZ, tutti i piloti, su tutte le piste, hanno il ripartitore di frenata solitamente spostato verso l’anteriore. Cambiano, però, le impostazioni se si deve girare su una pista veloce, come per esempio il Circuito internazionale Napoli di Sarno, piuttosto che su una lenta, come La Conca. Nel primo caso, io prediligo una frenata maggiormente spostata verso l’anteriore rispetto a quanto succede, invece, su un tracciato misto con rettilinei più corti. Parlando in percentuale, posso dire che in un circuito con rettilinei lunghi la frenata viene spostata verso l’anteriore di circa il 10% in più. Poi, chiaramente, dev’essere il pilota, che conosce l’impianto frenante del suo kart, a impostare i valori corretti.

SBAGLIATO!

Nei kart con motorizzazione KZ, tutti i piloti, su tutte le piste, hanno il ripartitore di frenata solitamente spostato verso l’anteriore. Cambiano, però, le impostazioni se si deve girare su una pista veloce, come per esempio il Circuito internazionale Napoli di Sarno, piuttosto che su una lenta, come La Conca. Nel primo caso, io prediligo una frenata maggiormente spostata verso l’anteriore rispetto a quanto succede, invece, su un tracciato misto con rettilinei più corti. Parlando in percentuale, posso dire che in un circuito con rettilinei lunghi la frenata viene spostata verso l’anteriore di circa il 10% in più. Poi, chiaramente, dev’essere il pilota, che conosce l’impianto frenante del suo kart, a impostare i valori corretti.