Magazine | Vero o Falso
Posso incrociare le staffe di supporto del sedile del kart?0%
SEDILE
RADIATORE
CARBURAZIONE
kart
quiz
INIZIA
TELAIO
COSTOLE
RODAGGIO
Le staffe del sedile non vanno mai incrociate
Risposta
Alberto Reoletti
Ex pilota, meccanico di lungo corso, collaudatore Ferrari, ingegnere, nonché “pilota mascherato (e “S”mascherato) di TKART. Di certo, un uomo a cui non mancano esperienza e competenza.
Prossima domanda
BRAVO!

Le staffe che sorreggono il sedile, collegandolo ai castelli portacuscinetti, sono degli elementi importanti per quel che riguarda l’assetto e il comportamento del kart: la loro posizione (ma anche forma, lunghezza, diametro, spessore…) modifica la rigidità del telaio e, di conseguenza, il comportamento del mezzo. Non c’è una legge che stabilisce il corretto posizionamento delle staffe, e nulla vieta di incrociarle. Certo, si tratta di una soluzione di compromesso che richiede di piegare le staffe stesse, ma è possibile farlo. Il risultato è una via di mezzo tra la rigidità che si ottiene montando una staffa sola di supporto o montandone due. Ma è comunque maggiore anche rispetto alle due staffe montate orizzontalmente (cioè con una inclinazione minore di 45°).
Il massimo della rigidità, e di conseguenza il massimo del grip, la si ottiene montando due staffe “verticali” (inclinazione maggiore di 45°).

SBAGLIATO!

Le staffe che sorreggono il sedile, collegandolo ai castelli portacuscinetti, sono degli elementi importanti per quel che riguarda l’assetto e il comportamento del kart: la loro posizione (ma anche forma, lunghezza, diametro, spessore…) modifica la rigidità del telaio e, di conseguenza, il comportamento del mezzo. Non c’è una legge che stabilisce il corretto posizionamento delle staffe, e nulla vieta di incrociarle. Certo, si tratta di una soluzione di compromesso che richiede di piegare le staffe stesse, ma è possibile farlo. Il risultato è una via di mezzo tra la rigidità che si ottiene montando una staffa sola di supporto o montandone due. Ma è comunque maggiore anche rispetto alle due staffe montate orizzontalmente (cioè con una inclinazione minore di 45°).
Il massimo della rigidità, e di conseguenza il massimo del grip, la si ottiene montando due staffe “verticali” (inclinazione maggiore di 45°).