cik-fia world championship, , , , , , , , , " />
Magazine | Sotto Esame
Kosmic mercury r, il kart campione del mondo 2018 nella classe kz0%

KOSMIC MERCURY R, IL KART CAMPIONE DEL MONDO KZ 2018







CIK-FIA 2009-2020

OMOLOGA
Il Kosmic Mercury è stato omologato la prima volta nel 2009. Nel 2014 la sua omologa è stata prolungata fino al 2020

KZ

CONFIGURAZIONE
Il telaio è adatto sia per l’utilizzo con i motori monomarcia sia a marce. Quello analizzato in questo articolo è in versione KZ-KZ2

30 mm

DIAMETRO TUBI
In genere si usano tubi da 30 e 32 mm. O tutti uguali, o mischiandoli. Il Mercury R ha tutti i tubi di diametro 30 mm

ROBOT

SALDATURE
Due le “scuole di pensiero”: a mano o robotizzata. OTK salda in modalità completamente automatizzata

MAGNESIO

ACCESSORI
Accessori di serie in magnesio, per il telaio del gruppo OTK

Il nuovo Kosmic Mercury R ufficialmente è il modello del 2019. Di fatto, però, si è presentato in pista già a fine 2018 vincendo il campionato del mondo CIK-FIA nella massima categoria a marce: la KZ. Un successo prestigioso che conferma la qualità che da sempre contraddistingue i prodotti del gruppo OTK e, nello stesso tempo, dà risalto alle novità, sia tecniche sia estetiche, presenti sulla nuova versione del kart top di gamma del marchio Kosmic.

La versione contraddistinta dalla lettera “R” è l’ultimo sviluppo del telaio Kosmic Mercury, la cui omologa è in scadenza nel 2020. La scocca, invariata rispetto al passato, ha tutti i tubi principali di diametro 30 mm, un disegno classico, e due barre removibili montabili all’anteriore e al posteriore.
Il passo standard è di 1050 mm, variabile tramite l’utilizzo delle flange optional disassate su 5 o 10 mm. Come tutti i telai realizzati dall’OTK Kart Group, il Kosmic Mercury è frutto di un processo di saldatura completamente automatizzato, che consente di mantenere inalterata la qualità per tutti i telai prodotti.

Se geometrie e dimensioni dei tubi sono uguali, le differenze rispetto alla precedente versione S non mancano. A partire dai supporti sedile che, nel Mercury R, presentano un blocchetto, saldato al telaio, al quale fissare la staffa.

0%

    L’impianto freno che equipaggia la versione KZ del Kosmic Mercury R è il BSS, dotato di pinze freno all’anteriore e al posteriore monoblocco forgiate

    Leggi tutto

    I supporti porta guscio cuscinetto assale, nella versione KZ, sono più alti: questo permette di aumentare la trazione del telaio

    Leggi tutto

    Il nuovo frontalino portanumero M7 è stato studiato per adattarsi perfettamente allo spoiler frontale del kit carenature di precedente omologa M6

    Leggi tutto

    Nel nuovo Kosmic Mercury R il mozzo volante è inclinato di serie

    Leggi tutto

    Le saldature dei supporti pianale sono state ridotte, a sottolineare la cura del dettaglio che contraddistingue i prodotti “made in OTK”

    Leggi tutto

    I vantaggi sono molteplici, specie dal punto di vista dell’assetto, perché in questo modo di si evitano tensioni create dal fissaggio del sedile, mantenendo una distribuzione dei pesi invariata. A sottolineare la cura dei dettagli e a confermare l’originalità del telaio, nei blocchetti di fissaggio troviamo il logo OTK in rilievo, ottenuto con un particolare processo di lavorazione.

    Un’altra modifica coinvolge i supporti di fissaggio del pianale, ora di sezione ridotta (un accorgimento che permette di scaldare meno il telaio nella fase di saldatura) e spostati di posizione in modo da rialzare il pianale di 7 mm. Un cambiamento che mantiene le viti allineate alla parte inferiore del tubo telaio e i dadi più alti, evitando il contatto con la pista e il relativo consumo dell’autobloccante del dado, con possibile perdita della vite. Il cambio di posizione del pianale ha alzato anche la posizione serbatoio: ciò ha costretto i tecnici OTK a ridisegnare il supporto piantone, adattando l’altezza dello sterzo. Il piantone, inoltre, non ha più il dado M10, sostituito con un M8 che consente l’utilizzo di una chiave da 13, facilitando, così, le operazioni di sostituzione.

    Tra le principali novità 2019 c’è anche il mozzo volante, in alluminio forgiato e, per la prima volta, offerto di serie inclinato: un alleato in più per migliorare la posizione di guida, cui si aggiunge, come optional, lo spessore che OTK fornisce per avvicinare ulteriormente il volante.
    Sempre nell’ottica di migliorare il comfort di guida è stato completamente rivisto il rivestimento nella zona dell’impugnatura del volante: l’inserimento di una gomma semi-siliconica, ergonomica, permette un notevole grip, facilitando la presa delle mani del pilota e diminuendo la fatica alla guida.

    CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO... E ALTRI!!!
    €2,99 per il 1° anno / 365 giorni / 400+ articoli
    TKart Magazine
    • icone_icon-1-1 Multi dispositivo
    • icone_icon-2-1 Oltre 15 canali tematici
    • icone_icon-3-1 Ti abboni oggi e hai accesso anche a tutti i vecchi articoli
    • icone_icon-4-1 Continui aggiornamenti
    • icone_icon-5-1 Valido 365 giorni dall'attivazione
    Dicono di noi
    TKart Magazine
    Registrati ora per un tour gratuito di 24 ore
    *Campi richiesti

    Your personal data will be used to support your experience throughout this website, to manage access to your account, and for other purposes described in our privacy policy.

    Registrati, inserisci i dati della carta di credito e prova gratis TKART Magazine per 10 giorni

    • Non avrai alcun addebito fino al termine della prova gratuita
    • Interrompi la prova quando vuoi, senza impegno
    Continua Annulla

    IL KZ10C VERSIONE “TUNED” BY TM RACING