OLIO DELLA VALVOLA DI SCARICO PER LUBRIFICARE LA CATENA E ALTRI TRUCCHI... “LOW COST”

1
2
3
4

Pensare che per risolvere i problemi che possono presentarsi in una giornata in kart si debbano spendere grosse cifre, per assicurarsi i materiali migliori e gli ultimi ritrovati della tecnologia, è un’idea sbagliata. Spesso, per ovviare o prevenire inconvenienti, è sufficiente un pizzico di inventiva e poco più. Ricordarsi di lubrificare la catena? Basta un pezzo di tubo della benzina che indirizzi l’olio in eccesso della valvola di scarico. Evitare che un tappo si allenti e pregiudichi la gara? Con un pezzo di nastro adesivo si può stare tranquilli… Girando nel paddock, si trovano tanti trucchi “salva kart” che costano meno di un caffè. Eccone alcuni

1 OLIO DELLA VALVOLA DI SCARICO PER LUBRIFICARE LA CATENA

Una delle parti più delicate nel kart monomarcia è la catena, anche perché, spesso, ci si dimentica di lubrificarla, operazione indispensabile per evitare rotture. Esiste, però, un metodo molto furbo per scongiurare dimenticanze e risolvere la questione: sfruttare l’olio in fuoriuscita dalla valvola di scarico per lubrificare la catena. Il sistema è facile da realizzare: basta creare un foro sul paracatena e inserire un tubo che faccia da collegamento con la valvola di scarico e scarichi l’olio in eccesso sulla catena, permettendo di lubrificarla mentre si gira in pista.

Prezzo indicativo


Un buco e un pezzo di tubo. Circa... 0 euro

Vista Sotto la tenda del team Praga Karts in occasione del primo round del FIA European Championship OK e OKJ a Sarno

2 GOMMA SUL PIANTONE DELLO STERZO

Ai kartisti più attenti non può sfuggire che, con l’utilizzo, i braccetti dello sterzo riportano dei segni di usura. Succede quando lo sterzo è completamente girato, a destra o a sinistra, e i braccetti vanno a colpire il piantone. L’inconveniente, più estetico che “di sostanza”, può essere facilmente evitato applicando della gomma nel punto di contatto. Per esempio, si può assicurare un pezzo del tubo della benzina al piantone con una fascetta (che passa all’interno del tubo e crea una sorta di “anello”): in questo modo si eviterà che i braccetti entrino a diretto contatto con il piantone, mantenendoli integri.

Prezzo indicativo


Il "problema" non è il costo (pochi centesimi) ma trovare due fascette sciolte e non il pacco da 100

Visto sui kart della Birel ART impegnati nel primo round del FIA European Championship OK e OKJ 2018