Scegli la lingua.
Tkart magazine

Must Have | Una leva acceleratore dietro il sedile per agevolare la partenza

go down go up

UNA LEVA ACCELERATORE DIETRO IL SEDILE PER AGEVOLARE LA PARTENZA

1
2
3
4

La gare internazionali di kart non sono solo un grande spettacolo, ma anche un’inesauribile fucina di suggerimenti e piccoli trucchi che possono aiutare tutti i kartisti durante le loro uscite in pista. Chi fa fatica ad avviare il kart a spinta, per esempio, potrebbe trovare illuminante l’idea di installare sul retro del sedile una leva collegata al filo dell’acceleratore, così da aiutare il motore (e il pilota) a partire

1 LEVA ACCELERATORE DIETRO AL SEDILE

Partire con il kart a spinta non è cosa semplice, serve un minimo di pratica, come hanno sperimentato tutti quei piloti che almeno una volta hanno dovuto accendere, in passato, un kart 100cc. Anche per le categorie OK e OKJ di oggi la procedura è simile, e sebbene sia semplificata dalla presenza della valvola di decompressione, per i più giovani piloti della OK-Junior l’operazione rimane difficoltosa, specie nel caso in cui debbano riavviare un motore spentosi durante la gara. Per facilitare questa operazione, diversi meccanici del paddock hanno installato sul retro del sedile una leva collegata al filo dell’acceleratore: in questo modo il pilota, mentre spinge il kart, può accelerare leggermente aiutando il propulsore nella fase di avvio.

Prezzo indicativo


Pochi euro

Visto fare sui kart del team Kart Republic durante il round 3 del FIA Karting European Championship 2019 a Kristianstad

2 TELEMETRIA CLIMA

Monitorare le condizioni atmosferiche è un’aspetto importante per definire la carburazione ottimale del motore. Lo sanno bene i tecnici TM Racing, nota cosa costruttrice di propulsori per il kart, che nel loro mezzo “service” presente in pista in tutti gli appuntamenti più importanti del karting internazionale, hanno sempre a portata di mano una telemetria dedicata al rilevamento della pressione dell’aria, della temperatura e dell’umidità. Una variazione anche minima di questi parametri, infatti, può comportare una diversa resa del motore: avere sempre sotto mano i dati atmosferici aiuta a modificare la carburazione così da ottimizzare la resa dei motori con carburatore a ghigliottina.

Prezzo indicativo


circa 50,00 euro

Visto utilizzare dagli uomini della TM Racing in occasione del round 3 del FIA Karting European Championship 2019 a Kristianstad

Continua a leggere il tuo articolo

Non perdere tempo: registrati ora per un free tour di 24 ore. Articoli illimitati.

Inizia il tuo free tour di 24 ore
Non è richiesta la carta di credito
o
Salta il free tour e diventa un membro di TKART Magazine.
  • Continui aggiornamenti
  • Contenuti interattivi (360°, Video, Gallery, ecc)
  • 15 rubriche
  • Più di 500 articoli approfonditi
  • Accesso a tutto l’archivio
  • Disponibile in italiano, inglese e spagnolo
  • Accesso da desktop e mobile
Abbonati