Tkart magazine

Focus Tecnico | Ma20 mini e ma21 mini: i freni righetti ridolfi per i kart 60cc

go down go up

MA20 MINI E MA21 MINI: I FRENI RIGHETTI RIDOLFI PER I KART 60CC

Per la prima omologa CIK-FIA riservata alla categoria Mini, Righetti Ridolfi presenta ben due impianti freno, con l’obiettivo di dare all’utente finale il prodotto migliore a seconda delle esigenze

La prima omologa CIK-FIA dedicata alla categoria Mini è senza dubbio la novità più importante, a livello di prodotti, per il karting 2020. Tutte le maggiori aziende si sono fatte trovare pronte presentando le loro novità di telai, motori, carenature e impianti freno. Righetti Ridolfi non è stata da meno. Anzi, per quanto riguarda i freni, è stata l’unica realtà a omologare due impianti. L’obiettivo, come sottolinea Giampaolo Righetti, titolare della realtà italiana insieme al fratello Maurizio, è soddisfare al meglio le richieste del cliente a seconda delle sue esigenze, grazie a due prodotti entrambi prestazionali e al top per affidabilità.

IL PROGETTO
I nomi dei due impianti freno omologati da Righetti Ridolfi sono MA20 e MA21; per entrambi l’azienda italiana ha sfruttato lo sviluppo e l’esperienza maturata lungo i suoi tanti anni di attività in pista. Più nello specifico: il freno MA20 Mini deriva dall’impianto anteriore omologato per la classe KF2 (quello, per capirsi, azionato manualmente agendo sulla leva posta dietro al volante). L’MA21 Mini, invece, sfrutta lo sviluppo fatto sul freno MA20 per la KZ, riprendendo, in particolare, la pinza anteriore di questo impianto.
IMPIANTO MA20 MINI
L’impianto MA20 Mini prevede una pinza composta da due semigusci lavorati dal pieno tramite macchinari C.N.C di ultima generazione. Due i pistoncini, di diametro 26 mm, incaricati di spingere le pastiglie contro il disco. La pinza ha un attacco assiale al suo supporto. Il disco freno è pieno, quindi non autoventilatoflottante. Ha un diametro di 170 mm e uno spessore di 3,5 mm. La sua circonferenza esterna ha un disegno studiato per favorire la pulizia delle pastiglie, al pari degli svuotamenti presenti sul disco, che hanno inoltre il compito di migliorare il raffreddamento. Grazie a questo disco non autoventilato, unito a una pinza di dimensioni ridotte, l’impianto MA20 MINI ha come punto di forza il suo peso ridotto: una caratteristica molto apprezzata, perché consente una migliore gestione del peso totale del mezzo a tutto favore del bilanciamento.
SCHEDA TECNICA
 CostruttoreRighetti Ridolfi 
 Modello MA20
 Classe MINI
 Materiali e tipologia disco Alluminio pieno
 Diametro e spessore disco170 x 3,5 mm 
 Numero pistoni pinza
 Lunghezza materiale di attrito36 mm 
 Altezza materiale di attrito 29,6 mm
    0%

      L’impianto freno MA21 si presenta con un disco nero, frutto di un trattamento che lo protegge dalla ruggine e svanisce dopo pochi giri del primo utilizzo in pista

      Continua a leggere il tuo articolo

      Non perdere tempo: registrati ora per un free tour di 24 ore. Articoli illimitati.

      Inizia il tuo free tour di 24 ore
      Non è richiesta la carta di credito
      o
      Salta il free tour e diventa un membro di TKART Magazine.
      • Continui aggiornamenti
      • Contenuti interattivi (360°, Video, Gallery, ecc)
      • 15 rubriche
      • Più di 500 articoli approfonditi
      • Accesso a tutto l’archivio
      • Disponibile in italiano, inglese e spagnolo
      • Accesso da desktop e mobile
      Abbonati