Scegli la lingua.
Tkart magazine

Focus Tecnico | Ap06 mini: l’impianto freno minikart 2020 by parolin racing kart

go down go up

AP06, IL FRENO MINI BY PAROLIN

Il nuovo impianto freno Parolin Racing Kart dedicato alla categoria MINI e montato sul telaio Opportunity è caratterizzato da una pinza posteriore monoblocco ricavata dal pieno con attacco radiale.

La Parolin Racing Kart si è affermata, in anni recenti, come un punto di riferimento per la categoria Mini grazie, in particolare, alle prestazioni e le vittorie del telaio Opportunity. L’omologa 2020 (la prima della nuova classe 60 Mini “certificata” CIK-FIA) non ha messo in discussione le certezze consolidate del telaio, permettendo ai tecnici Parolin di concentrarsi sullo sviluppo di un impianto freno totalmente nuovo. Rispetto al precedente modello Mini AP-Race, l’AP06 Mini si distingue per un aumento della rigidità e una diminuzione della torsione in fase di frenata, senza trascurare l’affidabilità, parametro imprescindibile per un impianto freno.

IL PROGETTO
Per lo sviluppo del nuovo impianto freno Mini AP06, la Parolin Racing Kart ha sfruttato l’esperienza maturata nell’omologa del modello AP06 destinato alle categorie monomarcia e shifter: la pinza freno, infatti, è deriva direttamente da quella anteriore dell’impianto KZ. Caratteristica principale dell’impianto è la modulabilità della frenata offerta ai piloti: un elemento importante per frenare il kart mantenendo nello stesso tempo la giusta percorrenza di curva. La velocità in curva è una prerogativa della categoria MINI, dove i motori sono dotati di pochi cavalli e la scorrevolezza è fondamentale per avere una buona performance finale.
PINZA
La nuova pinza, che, come detto, deriva direttamente dall’anteriore dell’impianto freno per le categorie shifter AP06, ha aumentato notevolmente le sue doti di rigidità rispetto alla precedente versione formata da due semigusci assemblati. Il modello 2020, infatti, è ricavato dal pieno con lavorazioni C.N.C precise al centesimo di millimetro. Al suo interno agiscono due pistoni magnetici da 27 mm di diametro che azionano le pastiglie contro il disco. Ma l’aumento della rigidità non è l’unico obbiettivo raggiunto dai tecnici Parolin: grazie a una rastremazione molto accentuata, la pinza AP06 Mini evidenzia un migliore raffreddamento e, soprattutto, una diminuzione del peso. Altro vantaggio rispetto al precedente modello AP-Race (omologa CSAI) è la minor manutenzione dovuta all’assenza delle viti di fissaggio dei semigusci e dei relativi o-ring di tenuta. La completa riprogettazione dei passaggi dell’olio all’interno della pinza ha facilitato inoltre lo spurgo del freno che, essendo una pinza monoblocco, ora è unico.
ATTACCO RADIALE
Un’importante novità rispetto al modello Mini AP-Race (omologa CSAI) riguarda l’attacco della pinza, ora in versione radiale anziché il precedente attacco assiale. Questa modifica ha permesso di limitare la torsione in fase di frenata, aumentando le prestazioni generali dell’impianto. Il disco freno è flottante e autoventilato, ha una misura di 150 mm di diametro e presenta dei fori sulla superficie per una maggiore capacità di dissipazione del calore durante la frenata.
    0%

      L’impianto freno AP06 MINI omologato dalla Parolin Racing Kart nel 2020: pinza monoblocco con attacco radiale, disco flottante e autoventilato da 150 mm di diametro, pompa monoblocco, tre tipologie di pastiglie a disposizione.

      Continua a leggere il tuo articolo

      Non perdere tempo: registrati ora per un free tour di 24 ore. Articoli illimitati.

      Inizia il tuo free tour di 24 ore
      Non è richiesta la carta di credito
      o
      Salta il free tour e diventa un membro di TKART Magazine.
      • Continui aggiornamenti
      • Contenuti interattivi (360°, Video, Gallery, ecc)
      • 15 rubriche
      • Più di 500 articoli approfonditi
      • Accesso a tutto l’archivio
      • Disponibile in italiano, inglese e spagnolo
      • Accesso da desktop e mobile
      Abbonati