Scegli la lingua.
Tkart magazine

Dossier | Il miglior simulatore di kart

go down go up

IL MIGLIOR SIMULATORE DI KART

Ognuno può eleggere il proprio gioco di kart sim racing preferito. Perché sul mercato ce n’è per tutti i gusti: dalle simulazioni super realistiche ai giochi scaccia pensieri multilivello per le console. Quelli che permettono sessioni di gioco singole o multigiocatore e online. La nostra guida ti aiuterà a scegliere quello che fa più per te!

LA PRIMA SCELTA DA FARE: DIVERTIMENTO O REALISMO?

I videogiochi dedicati al karting si dividono fondamentalmente in due tipologie, “arcade” e “simulazione”. Scopriamone le differenze, così da compiere la prima importante scelta che vi porterà a decidere quale sarà il vostro prossimo passatempo a tema kart. Anche se, nessuno lo vieta, potete addirittura eleggere il vostro videogame del cuore in ognuna di queste due famiglie.

ARCADE

Guida all’interno di scenari di fantasia dalla grafica stile cartoon e con mezzi del tutto inventati: questi i principali connotati dei videogiochi definiti “arcade”. Si tratta di giochi nel vero senso della parola: richiedono impegno e abilità, ma che nulla hanno a che fare con la guida. Videogame di questo tipo possono essere la scelta giusta se vuoi passare del tempo in famiglia, magari sfidando il cuginetto o il nipotino di turno (che con ogni probabilità sarà anche più bravo di te!), rimanendo comunque in qualche modo collegato alla tua passione: il karting.
Ti avvertiamo, però: non rimanere deluso quando scoprirai che la guida del kart di Mario Kart ha più a che fare con la guida del carrello della spesa piuttosto che con quella del tuo shifter.

SIMULAZIONE

Quando si parla di simulazione di guida, le parole “gioco” e videogame” andrebbero bandite. Se nei giochi arcade gli sviluppatori si impegnano a inventare scenari fantasiosi e funzionalità sorprendenti, chi progetta e realizza un simulatore di kart avrà come obiettivo unico quello di rendere l’uso del “gioco” quanto più simile e riconducibile all’uso di un kart vero. Compito tutt’altro che semplice, perché come i kartisti praticanti sanno, il kart è un mezzo dalla dinamica davvero unica, difficilmente assimilabile a quella di altri veicoli e con un comportamento in pista che varia a causa di elementi (flessione dei tubi, aerodinamica poco controllabile, spostamento del peso fortemente condizionata dai movimenti del corpo del pilota…) difficilmente controllabili e replicabili attraverso delle formule matematiche e degli algoritmi, che sono alla base della realizzazione di un simulatore. Il concept di un simulatore iper professionale (e iper costoso, visto che aveva un costo stimato di circa 1 milione di euro) noi di TKART abbiamo avuto l’opportunità di provarlo. Se siete curiosi di sapere come è andata, leggete l’articolo che abbiamo dedicato a questa esperienza.

GIOCHI KART ARCADE

I videogiochi a tema karting non sono poi moltissimi, però sono molto diffusi. Ecco i principali titoli tra cui scegliere.

VR KARTS

Sviluppatore: Viewpoint Games
Piattaforma: PC, Console
Modalità di gioco: Singolo giocatore, multigiocatore
Prezzi: € 24,99 su Playstation store; € 7,99 (VR Karts: Sprint) su Oculos

Virtual Reality karts si ispira ai cartoni animati con personaggi e kart coloratissimi e, soprattutto, come evidente fin dal nome, offre rispetto alla concorrenza la funzione della realtà virtuale, molto coinvolgente. La prospettiva più coinvolgente è quella in soggettiva, che per esempio permette di girare la testa e vedere effettivamente dove si trovino gli avversari alle proprie spalle. La guida non è al primo posto tra gli elementi di interesse di questo gioco, ma risulta comunque immediata e piacevole. Ben curato l’aspetto dei combattimenti. La modalità campionato è la più varia e quella che consente sfide più accese con gli amici.

MARIO KART DELUXE

Sviluppatore: Nintendo
Piattaforma: Console
Modalità di gioco: Singolo giocatore, multigiocatore
Prezzi: $ 59.99 su Nintendo; € 49,99 su Amazon

Il principe dei titoli kart-arcade; un gioco conosciuto in tutto il mondo con protagonista Super Mario, l’idraulico più famoso dei videogames diventato un personaggio ben noto anche al di fuori del suo mondo virtuale. È il modello a cui si sono ispirati quasi tutti i giochi a tema kart con ambientazione cartoon: la prima versione, Super Mario Kart, nacque nel 1992. Nella sua versione “Deluxe”, Mario Kart offre ben 48 tracciati differenti che mettono alla prova abilità di guida e di… fortuna dei giocatori. Dietro ogni curva, infatti, possono lasciare ostacoli per rallentare chi gioca. Mentre le numerose scorciatoie permettono di recuperare terreno a chi insegue.

CRASH TEAM RACING

Sviluppatore: Beenox
Piattaforma: Console
Modalità di gioco: Singolo giocatore, multigiocatore
Prezzi: € 39,99 su Playstation store; € 32,99 (per Playstation) su Amazon.it; € 39,99 su Xbox e Nintendo

Un classico dei videogames d’avventura che non poteva mancare nella declinazione racing. Parliamo di Crash Bandicoot! Chi non conosce il simpatico protagonista della serie? I personaggi del team sono sempre gli stessi, d’altronde, squadra vincente non si cambia. Nel gioco ci si diverte a gareggiare in varie ambientazioni e con diverse modalità: dalle partite a giocatore singolo, al multiplayer per sfidare gli amici, fino alla possibilità di avviare una “carriera” sfidando, così, avversari via via sempre più forti.

DIDDY KONG RACING

Sviluppatore: Rare
Piattaforma: Console
Modalità di gioco: Singolo giocatore, multigiocatore
Prezzo: € 38,99 (per Nintendo 64) su Amazon.it

Uscito per la prima volta nel lontano 1997, Diddy Kong Racing ebbe un ottimo successo, anche se il suo diretto competitor era… Mario Kart 64. Una sua peculiarità, rispetto ai titoli visti in precedenza, è la possibilità di competere sulla stessa pista con un aereo, un kart e un hovercraft. L’utilizzo di mezzi diversi rende le gare movimentate e varie, anche se, inevitabilmente, con questo titolo siamo proprio ai “confini” dei videogiochi che possono annoverare il kart come principale protagonista.
Nel 2007 è uscita la sua ultima versione, per Nintendo DS. Oggi non è più disponibile se non sul mercato dell’usato e comincia a diventare un gioco da collezionisti.

Continua a leggere il tuo articolo

Non perdere tempo: registrati ora per un free tour di 24 ore. Articoli illimitati.

Inizia il tuo free tour di 24 ore
Non è richiesta la carta di credito
o
Salta il free tour e diventa un membro di TKART Magazine.
  • Continui aggiornamenti
  • Contenuti interattivi (360°, Video, Gallery, ecc)
  • 15 rubriche
  • Più di 500 articoli approfonditi
  • Accesso a tutto l’archivio
  • Disponibile in italiano, inglese e spagnolo
  • Accesso da desktop e mobile
Abbonati