Magazine | Consigli degli Esperti
Trucchi e consigli per il corretto uso del paracostole0%

TRUCCHI E CONSIGLI
PER IL CORRETTO USO
DEL PARACOSTOLE

Dopo il casco, il corpetto paracostole è l’accessorio immancabile per ogni pilota. Il suo compito è proteggere il corpo dalle forti sollecitazioni trasmesse durante la guida di un kart, specie se si tratta di kart racing ad alte prestazioni: una lesione al costato, infatti, può costare settimane di stop forzato. La scelta del giusto corpetto, dunque, è un’operazione da non sottovalutare. Con l’aiuto di Alessandro Begnozzi, dell’azienda Bengio, specializzata in prodotti per la sicurezza in kart, scopriamo come scegliere e utilizzare nel modo corretto il paracostole.

1 Il sedile del kart è scomodo, diciamolo! Si può migliorare il comfort del pilota?

La preparazione del sedile del kart varia da pilota a pilota: c’è chi inserisce della gommapiuma ai lati, chi dei cuscinetti d’aria... In pochi, però, prestano attenzione anche al fissaggio del sedile al telaio: qui, il mio consiglio è di usare dei bulloni piatti, meno sporgenti rispetto alla versione standard e, dunque, meno fastidiosi. Poi, per aumentare la comodità, consiglio di inserire dei cuscinetti ergonomici realizzati con materiale gommoso, che hanno il compito di assorbire gli urti, specie quando il kart “salta” sui cordoli. In generale, l’uso dei bulloni piatti permette di inserire un minor spessore di gomma piuma ai lati del sedile, migliorando il feeling di guida.

SENZA TUTA E PARACOSTOLE, TRA CORPO DEL PILOTA E SEDILE DEVONO ESSERCI CIRCA 1,5 CM DI SPAZIO

2 La misura del sedile è importante?

Il sedile è uno degli elementi più importanti per definire la miglior posizione di guida, oltre ad avere un ruolo fondamentale nel bilanciamento del kart. Anche in questo caso la scelta del modello di sedile varia a seconda delle preferenze del pilota; quello che non varia è il fatto di dover verificare bene lo spazio all’altezza del paracostole per avere un sedile della giusta misura. Bisogna evitare che il sedile sia troppo largo per non avere un movimento laterale troppo accentuato; allo stesso tempo un sedile troppo stretto diminuirebbe drasticamente il comfort di guida. Come riferimento pratico, diciamo che quando si prova un sedile nuovo, senza tuta e paracostole, bisogna avere circa 1,5 cm di spazio a destra e sinistra: una misura necessaria per poter indossare tuta e paracostole con relativo pads copribulloni. Naturalmente, la misura varia a seconda del modello di paracostole e se si inserisce o meno la spugna ai lati del sedile.

3 Come si sceglie la taglia esatta del paracostole?

Per garantire il corretto funzionamento del paracostole è fondamentale scegliere la taglia giusta: bisogna semplicemente misurare il torace appena sotto i capezzoli, verificare la misura sulla tabella delle taglie del produttore e procedere all’acquisto. Se l’acquisto avviene in negozio, lo si prova e ci si toglie ogni dubbio. Attenzione, però, spesso si fa l’errore di provare il paracostole in piedi, ma così facendo non si ha il giusto riscontro: il paracostole va provato da seduti, meglio ancora se in posizione di guida, così da regolare le bretelle e la chiusura nel modo esatto per verificare la taglia. Alcuni piloti preferiscono eliminare le bretelle, soluzione che noi di Bengio sconsigliamo: le bretelle permettono al paracostole di rimanere nella posizione definita in partenza; senza, tende a scivolare e, se il sedile è leggermente largo, può ruotare, soprattutto durante la guida di un kart KZ, dove il pilota muove il braccio per cambiare le marce.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO... E ALTRI
Abbonati adesso: solo 39,99 / 365 giorni / 450+ articoli
TKart Magazine
  • icone_icon-1-1 Multi dispositivo
  • icone_icon-2-1 Oltre 15 canali tematici
  • icone_icon-3-1 Ti abboni oggi e hai accesso anche a tutti i vecchi articoli
  • icone_icon-4-1 Continui aggiornamenti
  • icone_icon-5-1 Valido 365 giorni dall'attivazione
Dicono di noi
TKart Magazine
Registrati ora per un tour gratuito di 24 ore
*Campi richiesti

Registrati, inserisci i dati della carta di credito e prova gratis TKART Magazine per 10 giorni

  • Non avrai alcun addebito fino al termine della prova gratuita
  • Interrompi la prova quando vuoi, senza impegno
Continue Cancel

COSA TI FA MALE DOPO AVER GIRATO IN KART?