Magazine | Come Fare a
Cosa fare per… preparare le gomme per la gara0%

COSA FARE PER... PREPARARE LE GOMME PER LA GARA

INTRODUZIONE

Come per tutte le parti del kart (e per certi versi, forse, più di tutte...) anche le gomme hanno bisogno di qualche accorgimento per essere sfruttate al meglio. Certo, per chi è abituato a gareggiare, tante cose risultano banali e scontate, semplici operazioni di routine che si eseguono in maniera quasi automatica. Ma per tanti kartisti si tratta di procedure poco note, perché nessuno gliele ha mai dette o perché si ritengono poco utili. E, comunque, un “ripasso” può far bene a tutti. Vediamo, dunque, tutto quello bisogna fare alle gomme non tanto per migliorare il tempo, quanto per consumarle in maniera uniforme e ottenere il massimo da loro. Tutto inizia già da casa, quando si prepara la cassetta degli attrezzi...

1 PER IL TRASPORTO

Tutto inizia da casa perché, quando si parla di ruote, non basta pensare a pneumatici e cerchi, ma bisogna comprendere tutta una serie di componenti che permettono di verificare le caratteristiche delle gomme, ottimizzare le prestazioni e aiutare nelle fasi di trasporto. Partendo proprio da questo punto, per esempio, è sempre bene avere a disposizione qualche foglio di pluriball. Cos’è? Hai presente il cellophane con le “palline” che tutti si divertono a scoppiare con le dita? Ecco, quello”! È utilissimo per avvolgere i cerchi nel trasporto da casa alla pista senza danneggiarli, visto che, soprattutto quelli in magnesio, sono molto fragili.

2 PESI, VITI E VALVOLE

Restando alla cassetta degli attrezzi, è bene conservare un piccolo spazio (proprio piccolo, vista la dimensione degli oggetti) per mettere qualche “pesetto”: pezzettini adesivi di piombo che, incollati al cerchione, servono a bilanciare la ruota. Accanto, non serve molto spazio anche per qualche vite antistallonamento di ricambio: sono quelle piccole viti che, messe tra cerchio e gomma, impediscono al pneumatico di uscire (tecnicamente, di stallonare) dal cerchio stesso.
Utile, infine, avere di riserva qualche valvolina, piccoli accessori che, proprio come per le biciclette, fanno sì che l’aria non esca dalla gomma, ma permettono all’aria di entrare in fase di gonfiaggio. Per montarle, serve una chiave per valvoline: strumento facile da trovare presso il proprio rivenditore, nei negozi di autoricambi, dai gommisti ma, anche, nei centri commerciali ben forniti.

3 PER MISURARE

Se finora abbiamo guardato ai ricambi, le gomme richiedono anche alcuni strumenti indispensabili per valutare al meglio il loro utilizzo. Partiamo dal semplice metro flessibile, perfetto per misurare la circonferenza degli pneumatici e per determinare quali gomme devono stare all’esterno e quali all’interno.
Altrettanto conosciuto è il manometro, strumento indispensabile per misurare la pressione delle gomme. Analogico o digitale, l’importante è che sia preciso.
Infine, nonostante il nome sia probabilmente un po’ più oscuro, è senza dubbio utile un durometro. Se chiedete a un normale negozio di ferramenta non dovreste avere problemi a trovarlo (attenzione a chiedere quello specifico per materiali morbidi). Funziona semplicemente attraverso una punta che, spinta con una forza nota contro il materiale da testare, produce un foro più o meno grande e, in questo modo, misura la durezza. Per quanto riguarda gli pneumatici del kart, quelli più duri vanno posizionati all’esterno.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO ARTICOLO... E ALTRI!!!
€2,99 per il 1° anno / 365 giorni / 400+ articoli
TKart Magazine
  • icone_icon-1-1 Multi dispositivo
  • icone_icon-2-1 Oltre 15 canali tematici
  • icone_icon-3-1 Ti abboni oggi e hai accesso anche a tutti i vecchi articoli
  • icone_icon-4-1 Continui aggiornamenti
  • icone_icon-5-1 Valido 365 giorni dall'attivazione
Dicono di noi
TKart Magazine
Registrati ora per un tour gratuito di 24 ore
*Campi richiesti

Registrati, inserisci i dati della carta di credito e prova gratis TKART Magazine per 10 giorni

  • Non avrai alcun addebito fino al termine della prova gratuita
  • Interrompi la prova quando vuoi, senza impegno
Continua Annulla

COSE DA CONTROLLARE... DOPO UNA GIORNATA IN PISTA CON IL KART