Tutte le novità di CRG al mondiale di Wackersdorf

La casa costruttrice campione del mondo in carica nella KZ approfitta della vetrina mondiale in Germania per presentare le proprie novità. Su tutte la scelta del colore opaco che sembra essere proprio... Un'idea brillante!

La prima più grossa novità è il nuovo Road Rebel. Il prodotto di punta della CRG cambia totalmente faccia.
(A sinistra la vecchia colorazione, a destra la nuova)

Nuove sono le grafiche (ideate e realizzate da CRG con il partner storico Lucky Design) con un design affine ai classici connotati CRG degli ultimi anni, ma che se confrontato con il precedente modello, risulta completamente nuovo. L’aspetto più innovativo e piacevole alla vista è sicuramente l’uso di tonalità opache, una scelta decisamente di rottura rispetto al resto dei prodotti in commercio.

Il nero del telaio cambia. Non a livello tecnico, ma a livello di immagine, si tratta di una rivoluzione perché ormai da moltissimi anni il nero dei telai CRG era un normale nero lucido. Giancarlo Tinini, patron CRG, ha deciso di interrompere la tradizione e passare a un nero opaco, in linea con i toni delle carenature.

Il serbatoio cambia faccia. Quasi completamente ricoperto da adesivi, è realizzato in una plastica color nero opaco, ma trasparente. Idea molto furba, prima di tutto perché è un segno distintivo rispetto al classico bianco trasparente di tutti i competitor. Inoltre evita il precoce invecchiamento – a livello estetico – del serbatoio stesso, che tende a ingiallire.

La pianalina è ricoperta con un adesivo sempre dal tono opaco, ad altro grip.

Una chicca il nome inciso sul tubo della traversa anteriore, sul lato destro. Nuovo il volante con la razza inspessita per “obbligare” i piloti a posizionare correttamente le mani durante la guida.

Gli accessori rimangono di color oro, così come il tappo e le staffe radiatore.

Nuova anche la tuta, by Sparco.

A livello tecnico, il kart di Paolo De Conto di queste foto monta i nuovi dischi freno già testati durante la stagione. Ma per ulteriori informazioni tecniche vi rimandiamo al nostro articolo “Sotto Esame” presto online su TKART Magazine.

Anche la “casa CRG” per le gare è tutta nuova. Il nuovo bilico dei neri ha colorazioni totalmente in linea con il nuovo trend grafico della casa italiana. Inoltre ha una struttura espandibile su due piani.