LK-R15, il motore Minikart 2020 di LKE Engines

Progetto totalmente nuovo per il propulsore di nuova omologa dell’azienda siciliana, in cui spicca uno studio approfondito sul raffreddamento.

Si chiama LK-R15 la nuova proposta di LKE Engines presentata nell’ultima sessione di omologa e destinata alla categoria MINI.

Il marchio motoristico della casa Lenzokart di Brolo (ME) non si è fatto certo cogliere impreparato e arriva all’appuntamento forte di lungo periodo di studio e sviluppo dedicati al motore. In particolare, i tecnici LKE hanno concentrato gli sforzi maggiori sugli aspetti relativi al raffreddamento.

Il progetto è totalmente nuovo rispetto al precedente modello, come si può notare fin dall’aspetto estetico caratterizzato dall’innovativa cover posta sopra la testata dal lato dello scarico con il compito di abbassare le temperature nella zona più calda del motore.

La cover, assieme ai convogliatori laterali, sono realizzati in plastica da Plastitalia, azienda appartenete al gruppo della famiglia Lenzo.

Diverse novità sono presenti anche all’interno. Le principali riguardano l’introduzione del terzo cuscinetto di supporto lato frizione. Rinnovati anche l’albero motore e la biella che presentano entrambi cuscinetti e paraoli di misure ridotte rispetto al precedente modello, per diminuire gli attriti.

Appuntamento su TKART Magazine, nel canale Sotto Esame, per l’analisi dettagliata del nuovo motore LK-R15 by LKE.