WSK Super Master Series, Lonato: qualifiche – Pole position per Irlando (KZ2), Trulli (OK), Badoer (OKJ), Kastelic (Mini)

0
WSK Super Master Series, Lonato: qualifiche – Pole position per Irlando (KZ2), Trulli (OK), Badoer (OKJ), Kastelic (Mini)

Vero e proprio record di partecipazione per il secondo round della WSK Super Master Series, a Lonato (BS) sul circuito South Garda Karting. La serie più longeva di WSK promotion raggiunge il numero storico di 360 piloti divisi in 4 categorie: Mini (108 piloti), OKJ (93), OK (85) e KZ2 (74).

Proprio la categoria con il cambio è alla sua prima apparizione in pista, considerato che non era prevista nel primo appuntamento di Adria. 

Nella giornata di venerdì si sono già svolte le prove di qualificazione, mentre per il prosieguo della giornata i piloti di tutte le categorie scenderanno in pista per le manche di qualificazione.

MINI: Super crono per Mark Kastelic

Pneumatici: Vega

Mark Kastelic (Team Driver Racing Kart – KR – TM Racing)
  • Più che mai agguerrita la categoria Mini con un numero di partecipanti mostruoso: 107.
  • Svetta su tutti, con il crono di 52.928, Mark Kastelic (Team Driver Racing Kart – KR – TM Racing), un crono davvero irraggiungibile per tutti. Il suo più diretto avversario nel suo gruppo, Jan Przyrowsky (AV Racing – Parolin – TM Racing), non va oltre il crono di 52.217 e si piazza di quarta posizione nella classifica generale.
  • Nessuno oltre al poleman, scende sotto il muro dei 53 secondi. Alle spalle di Kastelic abbia in sequenza, nella classifica generale: Luka Savu (Gulstar Racing – KR – TM Racing); Antonio Apicella (Apicella Alessandro – Enrgy Corse – Iame), 3°; James Egozi (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), 5°: Shimo Zhang (Parolin Racing Kart- Parolin – TM Racing)
  • Tutti nella zona alta della graduatoria e non oltre la 23esima posizione generale, i protagonisti del primo round della WSK Super Master Series. Tra gli altri citiamo: Gerasim Skulanov (Formula K Serafini – IPK – TM Racing), 11°;  Anatoly Khavalkin (Parolin Racing Kart – Parolin / TM Racing), 15°, Jimmy Helias (Tony Kart Racing Team), 23°; Dmitry Matveev (Energy Corse – Enegy Corse / TM Racing) e German Foteev (Energy-TM Racing/Energy Corse), rispettivamente 13° e 14°, e Rashid Al Dhaheri (Parolin-TM Racing/Parolin Racing), 21°. 

Risultati 

OKJ: Brando Badoer ancora una volta davanti a tutti

Pneumatici: Vega
Brando Badoer (KR Motorsport – KR/IAME)
  • Brando Badoer (KR Motorsport – KR – IAME) fa segnare oggi la sua terza Pole Position del 2020 dopo le due di fila messe a segno ad Adria. Con il tempo di 47.857, l’italiano è il primo dei Kart Republic, oggi in testa a tutti i gruppi delle prove cronometrate.
  • Il secondo posto della classifica dei tempi è occupato infatti da Igor Cepil (KR Motorsport – KR – IAME) seguito da Arvid Lindblad (KR Motorsport – KR – IAME). Dietro di loro si piazza un altro Kart Republic, questa volta guidato da Akshay Boha (TB Racing Team – KR – IAME).
  • Appaiati in quinta e sesta posizione troviamo i polacchi Karol Pasiewicz (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex) e Tymoteusz Kucharczyk (Birel ART Racing – RK – TM Racing), protagonisti fino all’ultima curva della battaglia per il podio della Winter Cup di 2 settimane fa.
  • Artem Severiukhin (Ward Racing – Tony Kart – Vortex) li segue in settima posizione davanti agli altri due Kart Republic di Christian Ho (Sauber Karting Team – KR – IAME) e Douwe Dedecker (KR Motorsport – KR – IAME). 
  • Decimo tempo per Cristian Bertuca (Birel ART Racing – Birel ART – TM Racing) che compie un deciso passo avanti rispetto alla qualifica di una settimana fa.
  • Sempre nelle zone alte della classifica troviamo il mattatore di questo inizio di stagione Alfio Andrea Spina (KR Motorsport – KR – IAME) 14°, che riesce a fare meglio del vincitore della Winter Cup Martinius Stenshorne (Rosberg Racing Academy – KR – IAME) oggi 17°.

Risultati 

OK: Prima Pole Position per Enzo Trulli

Pneumatici: Bridgestone
Enzo Trulli (KR Motorsport – KR – IAME)
  • Enzo Trulli (KR Motorsport – KR – IAME) guida il gruppo al termine delle prove cronometrate con il tempo di 46.616 che lo vede davanti al compagno di squadra Andrea Kimi Antonelli (KR Motorsport – KR – IAME), fresco di podio alla Winter Cup e in grande spolvero anche in questo avvio del secondo round di WSK Super master Series.
  • Parte alla grande anche il fine settimana dei piloti Forza Racing, reduci da un weekend sottotono alla Winter Cup, con Rafael Camara (Forza Racing – Exprit Kart – TM Racing) che si piazza in terza posizione davanti a Dilano Van’T Hoff (Forza Racing – Exprit Kart – TM Racing).
  • Quinta posizione per Lorenzo Travisanutto (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex) che mette il suo Tony kart davanti a Taylor Barnard (Rosberg Racing Academy – KR – IAME) e Nikita Bedrin (Ward Racing – Tony Kart – Vortex) 
  • Theo Whernesson (TK Racing – Kosmic Kart- TM Racing) precede il vincitore della Winter Cup Joseph Turney (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), 9° davanti al compagno di squadra Pedro Hiltbrand (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), che chiude la top ten.
  • Subito vicini gli altri protagonisti di questa prima parte del 2020: Edoardo Ludovico Villa (TB Kart – TBKart – IAME) è 11° subito davanti a Kirill Smal (Energy Corse – Energy – TM Racing), in Pole Position 2 settimane fa alla Winter Cup. Il campione del mondo in carica Thomas Ten Brinke (Ricky Flynn Motorsport – Kosmic Kart – Vortex) si ferma al 14° posto mentre è 23° Robert De Haan (Energy Corse – Energy – TM Racing).

Risultati 

KZ2: Birel ART di nuovo in Pole Position con Alex Irlando e Longhi subito alle sue spalle

Alex Irlando (Birel ART Racing – Birel ART – TM Racing)

Pneumatici: Vega

  • Anche questo weekend arriva un’altra dimostrazione di forza da parte di Birel ART che comincia il secondo round id WSK Super Master Series conquistando la Pole Position. A staccare il miglior tempo è Alex Irlando (Birel ART Racing – Birel ART – TM Racing), con il tempo di 45.589,.
  • È sempre Birel ART a occupare poi la seconda casella, con Riccardo Longhi  (Birel ART Racing – Birel ART – TM Racing), secondo sul podio della Winter Cup di settimana scorsa, che mette insieme un giro solo di poco più lento del compagno di squadra.
  • Douglas Lundberg (Novalux Racing Team – Lenzokart – TM Racing) strappa il miglior tempo del secondo gruppo in occasione del suo ritorno in pista dopo aver conquistato la vittoria nell’ultima gara del 2019, la WSK Final Cup. Il crono di 45.874 vale allo svedese il terzo posto nella classifica combinata.
  • Dietro a Giacomo Pollini (NGM Motorsport – Formula K – TM Racing), quarto alla sua prima gara della stagione, si piazzano Matthew Payne (Birel ART Racing – Birel ART – TM Racing), secondo nel gruppo guidato da Riccardo Longhi, e Jean Nomblot (CPB Sport – Sodikart – TM Racing), il migliore tra i Sodikart in sesta posizione.
  • Settima posizione per il Pole man di settimana scorsa Simo Puhakka (Tony kart Racing Team – Tony Kart – Vortex) che precede l’altro Sodikart in top ten, quello di Adrien Renaudin (Sodikart – Sodikart – TM Racing), ottavo.
  • Chiudono la top-ten Andrea Dale (Nuova 3M – Birel ART – TM Racing) e il vincitore della Winter Cup Giuseppe Palomba (Birel ART Racing – Birel ART – TM Racing), quarto nel gruppo più veloce, quello di Alex Irlando.

Risultati

©Photo: Sportinphoto