WSK SUPER MASTER SERIES: KZ2, VINCE LAMMERS

HOT NEWS – TKART — WSK SUPER MASTER SERIES – In una KZ2 priva di Camponeschi (Tony Kart/Vortex), Forè (CRG/TM) e Lennox Lamb (CRG/Maxter) – tre vittime illustri della pre finali che per motivi tecnici e meccanici non sono riusciti a concluderla – la finale è nel segno di Bas Lammers (FK/Parilla).

L’olandese aveva iniziato il fine settimana non riuscendo a capire quale potesse essere l’assetto giusto per questa gara. Alla fine, vuoi merito della sua esperienza vuoi di quella del suo racing team, ecco che il pilota è tornato quello che tutti conosciamo. Un crescendo pazzesco che l’ha portato a trionfare in questa primo round della WSK Super Master Series con assoluto merito. La pioggia è quasi finita, ma la pista nel corso della finale è rimasta piuttosto bagnata. Questo ha fatto gareggiare i piloti con una certa prudenza ed ha condizionato, senza dubbio, una gara che poteva magari avere più azzardi in fase di sorpasso. Marco Ardigò (Tony Kart/Vortex) fa quello necessario, ai danni di Arnaud Kozlinski (Intrepid/TM), per arrivare secondo, suo è anche il best lap. Terzo è invece proprio il francese.

Singolare la prova di Jonathan Thonon (Praga/Parilla), fa una partenza esterna molto astuta che lo proietta nelle primissime posizioni, poi però si perde per strada e conclude la gara al settimo posto. Posizione che comunque migliora di tre posti quella dalla quale partiva. Sempre rimanendo dalle parti della squadra Praga citiamo il compagno di squadra Hakjek (Praga/Parilla) arrivato fino al quinto posto e rimontando ben 9 posizioni.