WSK Sarno rd2: Ardigò (KZ2), Stanek (OK), Bortoleto (OKJ) e Kucharczyk (Mini) in pole position

Sul circuito internazionale Napoli va in scena il recupero del 2° round della WSK Super Master Series. Ecco i primi verdetti dopo le prove di qualificazione.

Prove di qualificazione per le 4 categorie (Mini, OKJ, OK e KZ2 per un totale di 244 verificati) della WSK Super Master Series, a Sarno per il recupero del 2° round di Lonato annullato a causa del maltempo.

Le condizioni meteo in questa occasione sono decisamente favorevoli, con sole e temperature primaverili, anche se per le giornate di sabato e domenica è attesa la pioggia.

Categoria KZ2

Marco Ardigò (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), nel caso qualcuno avesse ancora qualche dubbio, segna la pole position e dimostra di essere tornato nel pieno delle sue forze, dopo il lungo infortunio che lo aveva tenuto lontano dalla pista e messo in dubbio il prosieguo della sua carriera.

Staccato di 2 decimi secchi il più diretto dei suoi inseguitori, Matteo Viganò (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), che precede l’altro compagno di squadra in Tony Kart Racing Team, Simo Puhakka (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex).

Con l’assenza di Paolo De Conto (CRG – CRG – TM Racing), a tenere alti i colori di casa CRG ci pensa Alessandro Giardelli (CRG – CRG – TM Racing), ottimo 4°.

Seguono Giuseppe Palomba (Intrepid Driver Program – Intrepid – TM Racing)Bas Lammers (Lion Kart Factory Racing Team – Lion Kart – TM Racing)Alex Irlando (Sodikart – Sodikart – TM Racing), Emil Skaras (Energy Corse – Energy – TM Racing), Ciro Mollo (CRG – TM Racing) e Alessio Piccini (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex). 

Oltre a De Conto, sono assenti e saltano questo appuntamento di recupero “fuori programma”, anche Anthony Abbasse (Sodikart – Sodikart – TM Racing) e Patrik Hajek (Kosmic Racing DPT – Kosmic – Vortex).



Categoria OK


Dopo il terzo posto nelle qualifiche di La Conca, Roman Stanek (Kosmic Racing Department – Kosmic – Vortex) si prende addirittura il lusso di prendere la pole position qui a Sarno.

In seconda posizione c’è il leader di campionato, Hannes Janker (TB Racing Team – KR – Parilla), che precede Dexter Patterson (Forza Racing – Exprit – TM Racing) e Noah Milell (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex).

I più diretti inseguitori di Janker in campionato, Jonny Edgar (Forza Racing- Exprit TM Racing)Nicklas Nielsen (KSM Schumacher Racing – Tony Kart – Vortex), nelle qualifiche staccano rispettivamente l’ottavo e il quinto tempo.

Tra di loro, in 6^ e 7^ posizione, abbiamo Harry Thompson (Ricky Flynn Motorsport – FA Kart  – Vortex) e Hugo Sasse (TB Racing Team – KR – Parilla).



Categoria OKJ


Gabriel Bortoleto (CRG – CRG – TM Racing), secondo in classifica generale, mette a segno la pole position davanti a Gabriele Minì (Parolin Racing Kart – Parolin – Parilla) che è secondo a pari merito con Bortoleto in campionato.

Il leader dalla classifica generale, Kirill Smal (Ward Racing – Tony Kart – Vortex), tiene tutto sotto controllo dalla 11esima posizione.

Altri due piloti in lotta per il campionato, David Hadrien (Kosmic Kart Racing Department – Kosmic – Vortex) e Paul Aron (Ricky Flynn Motorsport – FA Kart  – Vortex), rispettivamente 4° e 5°. nelle qualifiche si posizionano 7° e 3°.

Al quarto posto troviamo Federico Cecchi (Revolution Motorsport – Tony Kart – TM Racing), seguito da Alex Dunne (Forza Racing – Exprit – TM Racing), 5°, e Zak O’ Sullivan (Ricky Flynn Motorsport – FA Kart  – Vortex), 6°.

In ottava, nona e decima posizione troviamo Dilano Van T Hoff (Forza Racing – Exprit – TM Racing)Lorenzo Ressico (Birel Art Racing – Birelart – TM Racing) ed Evann Mallet (VDK Racing – Kosmic – Parilla).



Categoria MINI


Tymoteusz Kucharczyk (AV Racing – Parolin – TM Racing), terzo in classifica generale, vuole tenere aperta la lotta per il campionato e lo fa staccando la pole position davanti a Flavio Olivieri (CMT – Evokart – TM Racing) e Gianluca Costantino (Italcorse Racing Team – Italcorse – TM Racing).

In quarta posizione abbiamo l’attuale leader nella classifica generale, Martinius Stenshorne (Parolin Racing Kart- Parolin – TM Racing), mentre è “solo” 22° Andrea Antonelli (Energy Corse – Energy – TM Racing), secondo in campionato.