Winter Cup – Mini Rok: Rashid Al Dhaheri ottiene la sua prima vittoria del 2020

Winter Cup – Mini Rok: Rashid Al Dhaheri ottiene la sua prima vittoria del 2020
Rashid Al Dhaheri (Ippoliti Fausto – Parolin Racing) si aggiudica la Winter Cup nella categoria Mini Rok. Alle sue spalle il duo Energy Corse, Dmitry Matveev e German Foteev
Pneumatici: Bridgestone

  • Già nel corso del primo giro, Rashid Al Dhaheri (Ippoliti Fausto – Parolin Racing), partito terzo, conquista il comando della gara che non mollerà più fino al traguardo. A farne le spese sono innanzitutto il Pole man German Foteev (Energy Corse -Energy) che, dopo aver trascorso tutta la gara incollato al paraurti posteriore del pilota degli Emirati si vede sorpassare nell’ultimo giro dal suo compagno di squadra Dmitry Matveev (Energy Corse – Energy)
  • Il russo porta così a termine una rimonta di 12 posizioni impreziosita anche da un giro veloce, che in parte pone rimedio a un weekend iniziato alla grande con la Pole position e che è proseguito all’insegna di qualche difficoltà di troppo nelle Heats
  • Dietro il Podio troviamo i due polacchi che da ormai due gare a questa parte sono protagonisti della lotta per le prime posizioni. Si tratta di Maciej Gladysz ( Parolin Poland – Parolin) e Jan Przyrowski (AV Racing – Parolin)
  • Marcus Saeter ( ASD Revolution – Energy) porta un altro Energy Corse in top ten davanti all’indonesiano Aditya Wibowo (Baby Race Driver Academy – Parolin)
  • Arrivano al traguardo con la stessa posizione con cui sono partiti Enzo Tarnvanichkul ( Baby Race Driver Academy – Parolin) e Yaroslav Trukhin (Energy Corse – Energy) che porta a quattro il totale degli Energy in top ten.
  • Parolin fa comunque meglio perchè con l’ungherese Hideg Adam (Baby Race Driver Academy – Parolin), il costruttore veneto piazza sei telai nelle prime dieci posizioni.
  • Ancora fuori dalla top ten Gerasim Skulanov ( ASD Serafini Formula K) che a Lonato non è mai stato incisivo come nelle scorse gare WSK disputate ad Adria.
  • Più indietro, Alp Aksoy (Baby Race Driver Academy – Parolin), 17°, Alexandar Bogunovic (Gamoto – Tony Kart), 21°, e Kirill Dzitiev (Energy Corse – Energy), 23°, recuperano 11 posizioni a testa.

?Final results

©Photo: Sportinphoto