Travisanutto è per due volte consecutive campione del mondo di kart

Il pilota CV Performance scrive ancora una volta il proprio nome nei libri di storia del kart. L’italiano vince la finale ad Alahärmä (Finlandia) e diventa campione del mondo FIA Karting. La Kart Republic mette a segno una doppietta con il giovane del team Rosberg Racing Taylor Barnard al secondo posto, mentre Harry Thompson, del programma giovani piloti Red Bull, completa il podio.

La giornata inizia con una straordinaria battaglia tra Taylor Barnard (KR / Iame / LeCont) e Gabriele Minì (Parolin / TM Racing / LeCont) nella manche di qualificazione A-C, gara che si conclude con l’inglese che taglia per primo il traguardo.

Le altre vittorie nelle manches di qualificazione finiscono nelle mani di Joe Turney (Tony Kart / Vortex / LeCont), Olin Vieira (CRG / Iame / LeCont) e dell’eroe locale Juho Valtanen (Redspeed / Iame / LeCont) che si assicura anche la pole position per la finale .

In finale, Valtanen non tradisce il suo ruolo di favorito e si tiene stretto il comando della gara, guadagnando un buon gap sul secondo in classifica, Lorenzo Travisanutto (KR / Iame / LeCont). Nel frattempo, Dilano Vant’Hoff (Exprit / TM Racing / LeCont) e Gabriel Bortoleto (CRG / Iame / LeCont) – nelle posizioni di vertice – escono di pista a causa dell’acqua presente nella parte finale del circuito.

Ma Travisanutto, già vincitore del campionato del mondo dello scorso anno, si mette al comando di un gruppo che raggiunge Valtanen. L’italiano è seguito da Barnard, Kirill Smal (Tony Kart / Vortex / LeCont) di Ward Racing e Harry Thompson (FA Kart / Vortex / LeCont) di Ricky Flynn motorsport, partito dalla 15esima posizione.

All’11° giro, Travisanutto riesce finalmente a superare Valtanen, che rimane dietro l’italiano cercando un’opportunità per riprendere il comando. Ma quando sembra che Valtanen abbia buone possibilità di sorpassare Travisanutto, Taylor Barnard supra il finlandese a quattro giri dal termine. Anche Thompson approfitta della mossa di Barnard per superare il pilota locale e conquista il terzo posto. La stessa cosa riesce a Smal e il finlandese chiude al quinto posto.

Lorenzo Travisanutto taglia quindi il traguardo ancora una volta al primo posto come già fatto un anno fa, mantenendo il titolo di campione del mondo di Karting FIA. Barnard arriva secondo, mentre Thompson completa il podio dopo una stagione non semplice..

Final Results

PH: Sportinphoto