Travisanutto domina la finale di Genk che termina sotto la pioggia

Lorenzo Travisanutto vince la finale OK del secondo round del FIA Karting European Championship a Genk (Belgio). L’italiano domina la finale prima che la pioggia arrivi. Dexter Patterson, leader di campionato, arriva 2° mentre il podio è completato da Dino Beganovic.

Come al solito nelle gare FIA Karting le ultime manche della “domenica mattina” sono folli. I piloti più attardati montano le gomme nuove, quelli che invece sono in lotta per la vittoria finale ovviamente usano gomme vecchie. Questo crea grande caos e risultati poco lineari.

Thomas Imbourg (Kosmic / Iame / LeCont) vince la manche E-F, così come Sebastian Ögaard (Tony Kart / Vortex / LeCont) conquista la heat C-D e il russo Aleksey Sizov (KR / Iame / LeCont) fa sua la manche A-B. Per tutti loro c’è l’accesso alla finale.

Nel mezzo di queste gare un po’ folli, si difendono Pedro Hiltbrand (CRG / Iame / LeCont), Lorenzo Travisanutto (KR / Iame / LeCont) e Morgan Porter (KR / Iame / LeCont), con lo spagnolo che conquista la pole position per la finale, davanti a Travisanutto.

La finale è la classica gara dominata da Lorenzo Travisanutto. Il pilota del CV Performance Group va in testa al primo giro e arriva ad avere oltre 4 secondi di vantaggio sul più diretto inseguitore, prima che arrivi la pioggia e la bandiera rossa.

Con Travisanutto irraggiungibile, la battaglia in pista si concentra per la caccia al secondo posto. Nonostante gli sforzi di Pedro Hiltbrand, che fa di tutto per difendere il secondo posto, il pilota CRG è costretto al ritiro.

Nel frattempo, Morgan Porter si porta in seconda posizione, piazzamento che deve cedere al pilota della Forza Racing Dilano Van T’Hoff (Exprit / TM Racing / LeCont) che lo supera al 7° giro. Van T’Hoff arriva secondo alla bandiera a scacchi, ma viene in seguito penalizzato per la caduta del musetto nelle fasi iniziali della gara.

Detto questo, la lotta per il terzo posto diventa la lotta per il secondo posto. Dexter Patterson (KR / Iame / LeCont), il leader del campionato, fa una rimonta impressionante dall’8° posto sulla griglia di partenza e conquista quindi la piazza d’onore. Dino Beganovic (Tony Kart / Vortex / LeCont) completa l’ultimo gradino del podio dopo una solida corsa sempre al vertice, e dopo aver fatto fronte alla pressione di Ben Dörr (KR / Iame / LeCont).

Il prossimo appuntamento del FIA Karting European Championship della classe OK sarà dal 30 maggio al 2 giugno.

Final Results

 

 

PH: Sportinphoto