Speed Concepts Racing conquista i primi cinque risultati al ROK The Rio dopo forti prestazioni nella Heat Race

Partecipando alla prima ROK Cup USA ROK annuale, l'evento RIO, Speed Concepts Racing ha fatto il lungo viaggio di cross-country a Las Vegas. Avendo luogo nel parcheggio vicino al RIO All-Suites Hotel and Casino, il team con sede in Florida ha mostrato un buon ritmo e risultati attraverso le gare di calore e sembrava essere in lite per il Campionato Sabato. Quando la bandiera a scacchi finale aveva volato, l'operazione a livello di élite ha ottenuto una pole position, tre vittorie nella heat race e una finale ai primi cinque.

Tradotto con Google Translate

“Per noi è stato un weekend difficile per noi, ma abbiamo avuto un buon passo e migliorato su alcuni problemi che abbiamo avuto all’inizio della settimana”, ha spiegato Mike Speed. “La competizione è stata dura e l’intero evento è stato grandioso, ma non è stato il nostro weekend. Ci riuniremo e ci concentreremo su quello successivo. ”

Tre piloti hanno gareggiato nella classe Vortex Mini ROK mentre Noah Baker, Paul Bocuse e Ayden Ingratta avrebbero combattuto nel campo forte di 34-kart. Baker ha ottenuto le migliori prestazioni nel weekend che includevano i primi cinque risultati nelle gare di calore, inclusa una vittoria nella heat race, ma alla fine dell’evento principale ha potuto solo gestire un ottavo posto. Bocuse, che ha faticato leggermente per tutta la settimana dell’evento, ha cercato di risolvere i suoi problemi nel quarto di gara quando è entrato nella top ten. Iniziando la finale in una posizione in cui avrebbe potuto sfidare per un risultato sul podio, è stato tutto per non come un incidente del primo giro lo ha relegato nell’ordine di marcia.

Ayden Ingratta ha fatto il lungo viaggio dal Canada per fare il suo debutto in Speed ​​Concepts Racing mentre si univa al programma di livello elite. Migliorando costantemente attraverso gli sforzi di coaching dei driver SCR, Ingratta è migliorato in molte delle sessioni in pista, prendendo le conoscenze apprese nei box e applicandole in pista. Sfortunatamente, Ingratta è stata raccolta nell’evento principale del primo giro ed è stata costretta al ritiro.

Lavorando con SwedeTech Racing Engines, il proprietario di Speed ​​Racing Concepts Mike Speed ​​ha espresso la sua gratitudine nei confronti di uno dei costruttori di motori premier del Nord America.

“Siamo felici di essere tornati con la potenza dei motori da corsa SwedeTech nei ranghi junior”, ha spiegato Speed. “Ritorniamo sia nel mondo degli affari che in quello delle relazioni personali ed è bello tornare a far parte della famiglia. Il servizio clienti che Reine Persson e il suo staff offrono non sono secondi a nessuno e il potere è sempre sul punto di vincere settimana dopo settimana. ”

Qualificandosi in pole position e vincendo la quarta manche nel Vortex ROK Junior, Luca Mars ha iniziato il main event sul lato esterno della prima fila ma non è riuscito a trasformare quella posizione di partenza in una vittoria. Combattendo in prima fila per l’evento principale, alcune gare difficili e la sfortuna lo hanno visto cadere solo nella top-five, ma finiscono comunque sul podio in quarta posizione.

Dopo un risultato deludente nella prima heat race, Luke Lange ha migliorato i suoi risultati finali in ogni gara di calore per tutto il weekend. Alla fine della quarta posizione, nella quattordicesima posizione, era arrivato il traguardo della top-ten fino alla terza curva del giro d’apertura. Coinvolto in un incidente multi-kart che non poteva evitare, Lange fu costretto a riprendere il suo giro ma alla fine si ritirò dalla gara.

Assicurati di seguire Speed ​​Concepts Racing su Facebook, Twitter e Instagram per notizie, risultati e foto. Trovaci su ‘Speed ​​Concepts Racing’ o @SCR_Karting.

Per informazioni su comunicati stampa o altri servizi multimediali offerti da Race Tech Development, contattare Mike Maurini via e-mail all’indirizzo info@RaceTechDevelopment.com o 317.270.8723. Race Tech Development può anche essere trovato su Twitter su @RTDMediaAndMgmt e su Facebook nella pagina Fan Tech Development Fan