Robert De Haan vince la gara di apertura dell’Academy Trophy 2019

Il pilota olandese Robert De Haan ha completato il suo dominio dalle manche di qualifica a una vittoria nella finale del primo round del FIA Karting Academy Trophy a Wackersdrof, in Germania. Joshua Coertze e Magnus Germansen Daae.

La giornata è iniziata con le ultime due manche di qualifica che hanno confermato Robert de Haan (Exprit / Vortex / B’stone) come la pole sitter per la finale dopo aver vinto le manche C-D. Nel frattempo Christian Ho (Exprit / Vortex / B’stone) si è assicurato un posto migliore per la griglia di partenza delle manche AB.

Robert De Haan partendo dalla pole position per la finale non ha avuto rivali durante la gara e ha vinto dal”inizio alla fine.

La grande battaglia di oggi è stata per il secondo posto. Magnus Germansen Daae (Exprit / Vortex / B’stone) ha preso questo posto all’inizio, ma è stato rapidamente superato dall’italiano Paolo Ferrari (Exprit / Vortex / B’stone) al secondo giro.

Ferrari ha mantenuto il secondo posto per 7 giri, fino a quando il pilota sudafricano Joshua Coertze (Exprit / Vortex / B’stone) ha superato Germansen Daae e Paolo Ferrari per il secondo posto finale.

Ma la rimonta del 4 ° posto di Joshua Coertze non è stata la più grande rimonta durante la finale in cui ci sono stati molta azione e sorpassi nelle posizioni centrali.

Il polacco Bartlomiej Piekutowski (Exprit / Vortex / B’stone) è andato dal 30 ° al 12 ° e ha ottenuto il massimo recupero con un totale di 18 posizioni. Inoltre, abbiamo avuto grandi rimonte dal brasiliano Lucas Staico (Exprit / Vortex / B’stone) che ha concluso 15 ° dopo il 32 ° posto, mentre altri giovani come l’americano Luca Mars (Exprit / Vortex / B’stone), il coreano Hwarang Kim (Exprit / Vortex / B’stone) o spagnolo Eric Alanis (Exprit / Vortex / B’stone) hanno rimontato più di 10 posti.

La prossima gara del FIA Karting Academy Trophy si terrà nella classica sede di Sarno, in Italia, il 16 giugno.

PH: Sportinphoto