Qualifiche e prime manche ad Adria nella quarta prova della WSK Super Master Series

Qualifiche e prime manche ad Adria nella quarta prova della WSK Super Master Series

Dopo le prove cronometrate di qualificazione del mattino, sono state le manches con i primi scontri diretti a caratterizzare giovedì 2 luglio l’inizio della quarta prova della WSK Super Master Series sul circuito di Adria Karting Raceway. Poi per tutta la giornata di venerdì ancora manches per definire le ultime griglie di partenza della fase finale di sabato e domenica, quando i maggiori protagonisti saranno chiamati a giocarsi il titolo di stagione della WSK Super Master Series.   

IN KZ2 SVETTANO GUSTAFSSON E TONTERI. Lo svedese Viktor Gustafsson (Leclerc by Lennox Racing/BirelArt-TM Racing-Vega) si inserisce di diritto fra i protagonisti di questo evento. Dopo aver realizzato il miglior tempo assoluto in prova, il pilota svedese si è imposto anche nella prima manche davanti ad altri pretendenti come il finlandese Simo Puhakka (Tony Kart Racing Team/Tony Kart Vortex-Vega) e i due alfieri italiani di BirelArt, Alex Irlando e Giuseppe Palomba. Nella seconda manche è stato il finlandese Paavo Tonteri (SC Perfomace/Tony Kart-Vortex-Vega) a mettere a segno una vittoria ineccepibile davanti a Davide De Marco (Team Driver/KA-Iame-Vega) e all’altro sicuro protagonista Matteo Viganò (Leclerc by Lennox Racing/BirelArt-TM Racing-Vega).

BEDRIN INSIDIATO DA ANTONELLI NELLA OK. In OK si consolida la posizione vincente del russo Nikita Bedrin (Ward Racing/Tony Kart-Vortex-Bridgestone), autore non solo della pole position ma anche della vittoria nella prima manche di categoria della giornata. Fra i maggiori rivali di Bedrin si conferma comunque l’altrettanto forte pilota italiano Andrea Kimi Antonelli (KR Motorsport/KR-Iame-Bridgestone), autore della vittoria nella seconda manche.

BEL VENTAGLIO DI CANDIDATI NELLA OKJ. In OK Junior il polacco Karol Pasiewicz (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex-Vega) si è preso la soddisfazione di segnare il miglior tempo assoluto in prova, ma i vincitori di manche sono stati l’altro polacco Tymoteusz Kucharczyk (BirelArt Racing/RK-TM Racing-Vega), l’americano Ugo Ugochukwu (KR Motorsport/KR-Iame-Vega), l’inglese Maxwell Dodds (Parolin Racing/Parolin-TM Racing-Vega) e il capoclassifica della categoria l’inglese Arvid Lindblad (KR Motorsport/KR-Iame-Vega). Fra i migliori ancora in evidenza Brando Badoer (KR Motorsport/KR-Iame-Vega).

NELLA MINI DOPPIETTA DI PRZYROWSKY. Nella MINI appare sempre più lanciato il russo Dmitry Matveev (Energy Corse/Energy-TM Racing-Vega), pole position in prova e vincitore della terza manche della giornata per la categoria dei più giovani. Ma fra gli antagonisti prevale il polacco Jan Przyrowsky (AV Racing/Parolin-TM Racing-Vega) con una doppietta nella prima e quarta manche, e l’altro polacco Maciej Gladysz (Parolin Racing Kart/Parolin-TM Racing-Vega) vincitore della seconda manche.

Tutti i risultati nel sito www.wskarting.it.

Il programma prosegue venerdì con la conclusione delle manche del Round

4.IL PROGRAMMA:

Venerdì 3 luglio: Warm-up Rd.4, Manches Rd.4;

Sabato 4 luglio in Live Streaming: Warm-up Rd.3, dalle ore 11:50 Prefinali Rd.3, dalle ore 14:30 Finali Rd.3, Premiazioni Finali.

Domenica 5 luglio in Live Streaming: Warm-up Rd.4, dalle ore 11:50 Prefinali Rd.4, dalle ore 14:30 Finali Rd.4, Premiazioni Finali e Premiazioni Campionato.

Info nel sito ufficiale WSK Promotion

Foto: Sportinphoto