Pole, vittoria e primato nell’Euro per Vortex

tony-kart-oviedo
[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”20″]
Nella gara di Campionato Europeo CIK-FIA corsa sulla pista Fernando Alonso, il DDS raccoglie il successo nella finale OK ed il primato in campionato.

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”20″]

[one_half]

[dropcap]A[/dropcap]nche in OKJ a guidare la classifica è un pilota che impiega un motore Vortex, il DDJ. L’RKZ occupa la seconda posizione, con Hajek, nella classifica assoluta della classe KZ.

OK – VORTEX DDS
Vortex, con il DDS, non incassa solo la vittoria nella finale OK grazie al successo di Pedro Hiltbrand (Tony Kart Racing Team). Sul terzo gradino del podio troviamo infatti anche David Vidales, compagno di squadra dello spagnolo. Non solo: il DDS si aggiudica anche la pole position assoluta (56 i piloti verificati) nelle qualifiche grazie a Noah Milell (Kosmic Kart Racing Department) e si porta al comando nella classifica di campionato, sempre con Vidales, primo degli 8 piloti “powered by Vortex DDS” che occupano una posizione nella top 10. Sono infine 5 le vittorie di manche di un motore Vortex su un totale di 10, mentre sono di gran lunga la maggioranza (19 su 34) i motori Vortex che raggiungono la finale dopo le selettive heats.
Classifiche

OKJ – VORTEX DDJ
Harry Thompson

[/one_half]

[one_half_last]
(Ricky Flynn Motorsport) è il pilota di maggior spicco con il Vortex DDJ in questo scorcio di Campionato Europeo. Thompson in Spagna ha vinto ben tre heats, ha siglato la pole ed è salito sul podio con il terzo posto.
L’ottimo score di risultati, iniziato già nel primo round europeo, ha permesso al pilota inglese motorizzato Vortex DDJ di portarsi al comando della classifica di campionato.
Le qualità dei motori del Gruppo OTK sono ben evidenziate, anche in questo caso, dal numero di motori nella top ten, ben sei ed oltre il 44% di DDJ ha preso il via della finale spagnola.
Classifiche

KZ – VORTEX RKZ
Nella categoria con il cambio i motori Vortex sono stati sotto i riflettori e hanno permesso prestazioni rilevanti ai piloti che li hanno impiegati.
Nel terzo round del Campionato Europeo è stato l’RKZ a siglare il best lap della finale e dell’evento, grazie a Patrik Hajek (Kosmic Kart Racing Department).
Lo stesso Hajek occupa il secondo posto nella classifica di campionato, ad una gara dal termine.
Classifiche

[/one_half_last]

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”10″]
[box type=”shadow”] Fonte: OTK Kart Group news@otkkartgroup.com[/box]

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”10″]