Podio in KZ2 a Muro Leccese

Nel terzo round WSK il Tony Kart Racing Team si è fatto valere

Nel terzo round WSK il Tony Kart Racing Team si è fatto valere sia in Pre-Finale che in Finale, centrando ottimi risultati.

La terza tappa della WSK Super Master Series ha regalato di nuovo il sorriso al Tony Kart Racing Team: dopo l’esordio in quel di Adria di inizio febbraio e la battuta a vuoto del South Garda Karting di Lonato, i nostri piloti si sono ben comportati sul circuito Internazionale La Conca di Muro Leccese, portando a casa degli ottimi risultati che hanno messo in luce la bontà dei telai Racer 401 S e Neos, dotati di motorizzazioni Vortex.

In KZ2 il migliore è stato l’esperto Marco Ardigò, al rientro nelle competizioni dopo il lungo infortunio dello scorso anno: il pluri Campione del Mondo si è classificato quinto al termine delle heats di qualifica, per poi centrare la seconda posizione nella Pre-Finale. In Finale ha tentato il tutto per tutto, rendendosi autore di una partenza mozzafiato con la quale ha condotto inizialmente la gara. La lunga assenza dalle gare non ha impedito a Marco di portare a casa la medaglia d’argento, lottando a denti stretti anche con il compagno di squadra Simo Puhakka, terzo in Pre-Finale ma solamente nono al termine del weekend di gara. Meno fortunati Matteo Viganò e Alessio Piccini, partiti bene all’inizio del fine settimana ma fuori dalle posizioni di vertice in finale.

Positivo il risultato finale di Noah Milell, portabandiera della categoria OK grazie al suo terzo posto in Pre-Finale: lo svedese classe 2000 si è poi distinto nella manche conclusiva, dove ha battagliato con i migliori fino all’ultima curva sfiorando il podio per pochi decimi di secondo. David Vidales, invece, ha incontrato qualche problema e ha chiuso un weekend di gara decisamente opaco.

Laurens Van Hoepen, in OKJ, era pronto a centrare un risultato di tutto rispetto in seguito all’ottimo secondo posto ottenuto in Pre-Finale: un contatto in bagarre proprio sul più bello, però, lo ha fatto scivolare ai margini della Top 10, compromettendo un weekend positivo che avrebbe potuto andare diversamente. Come quello di Josep Maria Martì e dei nostri portacolori della categoria 60 Mini, vale a dire Rashid Al Dhaheri, Jimmy Helias, Yuanpu Cui e Igor Cepil, tutti impegnati a fare esperienza su di una delle piste più tecniche in assoluto.

Ora l’impegno del Tony Kart Racing Team nella serie targata WSK Promotion proseguirà con il recupero del secondo round di Lonato, che invece verrà disputato sul circuito napoletano di Sarno nel weekend 29 marzo – 1 aprile.

Foto: M. Panzera