KZ2: Lundberg vince WSK Final Cup ad Adria

Douglas Lundberg ha fatto sua la WSK Final Cup, nella classe KZ2, dopo un lungo fine settimana di continui cambiamenti in testa della categoria. Lo svedese ha avuto ragione nella scelta dei pneumatici, decisione che gli è valsa la vittoria davanti a Bizzotto e Harry Thompson, terzo dopo un’ottima rimonta.

Lotta intensa nel corso della prefinale con Jean Luyet (CRG / TM Racing / Bridg), che partiva dalla pole position, ed ha cercato di mantenere il comando, lo svizzero non è stato in grado di mantenere il vantaggio ed è stato passato da 4 piloti nel corso del 3 ° giro.

Matteo Zanchi (GP / TM Racing / Bridg) ha avuto ritmo impressionante, che gli è valso la vittoria della prefinale davanti a Lorenzo Giannoni (Sodikart / TM Racing / Bridg).

La finale KZ2 è stata una gara imprevedibile: la pista si stava asciugando, ma Jean Nomblot (Sodikart / TM Racing / Bridg), Giannoni e David Liwinski (BirelART / TM Racing / Bridg) hanno deciso di partire con gomme da bagnato. Questa scelta è valsa a lora una buona performance ad inizio gara.

Nomblot ha condotto la maggior parte della gara insieme al suo compagno di squadra CPB Sport, Giannoni. Ma quando le gomme hanno ceduto, Douglas Lundberg (Luxor / TM Racing / Bridg) ha preso il comando fino alla bandiera a scacchi seguito da Leonardo Bizzotto (Formula K / TM Racing / Bridg).

Bizzotto ha dovuto tenere dietro di lui per metà gara il rookie Harry Thompson (KR / Iame / Bridg), che nella sua prima gara in KZ2 ha rimontato dall’ultima fila della griglia fino al terzo posto.

FINAL RESULT
ph Sportinphoto