Grandi protagonisti a Sarno per rientrare fra i finalisti della terza prova del Campionato Italiano ACI Karting

Le manches di qualificazione hanno determinato i finalisti fra i 250 piloti verificati al Circuito Internazionale Napoli di Sarno. Domenica 7 luglio le doppie finali di ogni categoria, in diretta TV su AutoMotoTV e in streaming.

Dopo le prove cronometrate di qualificazione di venerdì, sono state le manches di sabato a selezionare i finalisti della terza prova del Campionato Italiano ACI Karting al Circuito Internazionale Napoli di Sarno (Salerno), dove i 250 piloti di questo terzo round stagionale hanno dovuto sfidare anche il gran caldo di questo weekend del 7 luglio.

In gara le categorie KZ2, 60 Mini, KZN Under (fino a 35 anni), KZN Over (da 36 anni), e le categorie Junior e Senior dei due Trofei di marca X30 e Rok.

KZ2. In KZ2 dominatore incontrastato si è rivelato Giuseppe Palomba (Croc-Tm), miglior tempo in prova venerdì e poi vincitore indisturbato delle due manches di sabato. Il pilota napoletano ha lasciato agli altri il duello per la seconda e terza posizione, andate a Davide De Marco (KR-Tm) davanti a Francesco Iacovacci (Maranello-Tm) nella prima manche e poi nella seconda manche con Iacovacci che ha preceduto De Marco. Il leader di classifica Simone Cunati (CRG-Tm), leggermente attardato in prova con il settimo tempo, si è piazzato quarto nella prima manche e ottavo nella seconda manche. Fra i migliori anche Leonardo Marseglia (BirelArt-Tm) e Danilo Albanese (Tony Kart-Vortex).

Classifica manches: 1. Palomba; 2. De Marco; 3. Iacovacci; 4. Albanese; 5. Marseglia; 6. Simoni.

60 MINI. Nelle 6 manches disputate nella 60 Mini, dopo le pole positions fatte segnare dal belga Douwe Dedeker (Parolin-Tm) nella Serie-1 e dall’americano Mattias Orjuela (Praga-Tm) nella Serie-2, le vittorie se le sono divise Dedecker, il leader di campionato William MacIntyre (Parolin-Tm), il giamaicano Alex Powell (Energy-Tm) vincitore di due manches, Manuel Scognamiglio (Tony kart-Tm), l’olandese Ean Eyckmans (Parolin-Tm).

Classifica manches: 1. Scognamiglio; 2. Powell; 3. Dedecker; 4. Macyntire; 5. Eyckmans; 6. Filaferro.  

KZN UNDER. Nella KZN Under, con le due pole position in prova di Alessio Mordini (Energy-Tm) nella Serie-1 e di Roberto Cesari (Top Kart-Tm) nella Serie-2, nelle manches ha avuto la meglio con due successi Mordini, mentre un successo lo ha ottenuto il campione 2018 Emanuele Simonetti (Tony Kart-Tm). Cesari si è piazzato due volte al secondo posto.

Classifica manches: 1. Mordini; 2. Simonetti; 3. Cesari; 4. Tolfo; 5. Cavina; 6. Barretta.   

KZN OVER. In KZN Over è stato l’autore della pole position in prova, Roberto Profico (Tony Kart-Tm), ad assicurarsi il successo nella prima manche, mentre la vittoria nella seconda manche è andata a Marco Pagani (Parolin-Tm). Fra i migliori anche Riccardo Nalon (Parolin-Tm), terzo in ambedue le manches, e Simone Torsellini (KR-Iame) quarto nelle due gare.

Classifica manches: 1. Profico; 2. Pagani; 3. Nalon; 4. Torsellini; 5. Melas; 6. Ruschioni.

X30 JUNIOR. Nella X30 Junior il polacco Timoteus Kucharczyk (Parolin-Iame), dopo aver realizzato il miglior tempo in prova, si è aggiudicato anche la prima manche, mentre nella seconda si è imposto Michael Barbaro Paparo (KR-Iame), con Kucharczyk al quinto posto. Fra i migliori anche Cristian Bertuca (BirelArt-Iame), secondo nella seconda manche dopo il decimo posto della prima manche. Bene anche Ariel Elkin (Intrepid-Iame) secondo nella prima manche.

Classifica manches: 1. Kucharczyk; 2. Paparo; 3. Lizio; 4. De Palo; 5. Bertuca; 6. Elkin.

X30 SENIOR. Nella X30 Senior, con le due pole positions in prova andate a Francesco Scognamiglio (Tony Kart-Iame) nella Serie-1 e a Edoardo Ludovico Villa (TB Kart-Iame) nella Serie-2, nelle manches le vittorie sono andate a sorpresa a Luigi Coluccio (BirelArt-Iame) autore di due successi e a Danny Carenini (Tony Kart-Iame) con un successo. Nell’assoluta Villa è solamente decimo per un contatto di gara.

Classifica manches: 1. Coluccio; 2. Carenini; 3. Caglioni; 4. Scognamiglio; 5. Ingolfo; 6. Fornaroli.       

ROK JUNIOR. Nella Rok Junior è proseguito il dominio di Pietro Ragone (Tony Kart-Vortex), che dopo il miglior tempo in prova ha vinto tutte e due le manches, in ambedue davanti a Riccardo Colombo (Tony Kart-Vortex). Terzo si è piazzato Matteo Zaffarano (Tony Kart-Vortex) in tutte e due le manches.

Classifica manches: 1. Ragone; 2. Colombo; 3. Simion; 4. Zaffarano; 5. Donno; 6. Chiurato.   

ROK SENIOR. Dominio anche nella Rok Senior per Federico Biagioli (Tony Kart-Vortex), in prova e poi nelle due manches. Alle spalle di Biagioli in tutte e due le manches si sono piazzati nello stesso ordine Leonardo Moncini (Tony Kart-Vortex), Giorgio Molinari (Exprit-Vortex) e David Locatelli (Tony Kart-Vortex).

Classifica manches: 1. Biagioli; 2. Moncini; 3. Molinari; 4. Locatelli; 5. Gabbay; 6. Bernardi.   

Tutte le classifiche nel sito www.acisport.it

Programma:

Domenica 7 luglio: doppie finali con inizio alle ore 9:25 e alle ore 13:55, in diretta su AutoMotoTV (Sky canale 148) e in diretta streaming nella pagina Facebook Campionato Italiano ACI Karting.

Nelle foto: 1) Giuseppe Palomba, KZ2; 2) KZN Over; 3) Timoteus Kucharczyk, X30 Junior.