FIA Karting – Meritatissimi titoli mondiali per Ten Brinke e Travisanutto in Finlandia

TEN BRINKE THOMAS, OK-Junior, NL, FA KART / VORTEX / VEGA, Ricky flynn motorsport, World Karting Championship, ALAHARMA, International Race, © KSP Reportages

[tradotto con il traduttore Google]

Il Campionato mondiale di karting FIA 2019 – OK e Junior è stato assegnato sul circuito finlandese di Alahärmä e ha premiato due piloti di grande talento dopo una competizione particolarmente difficile. Lorenzo Travisanutto (ITA) ha vinto il suo secondo titolo mondiale consecutivo in OK, mentre Thomas Ten Brinke (NLD) è stato incoronato Campione Junior dopo aver dominato a pieni voti. La spettacolare disposizione del circuito di Power Park, l’elevato numero di spettatori entusiasti e la qualità dell’accoglienza hanno reso questa competizione un evento memorabile.

Durante questo campionato mondiale di karting della FIA, il clima mutevole ha notevolmente complicato il lavoro di squadre e piloti. L’asfalto Alahärmä ha dato condizioni di aderenza che sono cambiate costantemente a causa dei periodi di pioggia di diverse lunghezze. È stato essenziale essere molto forti per vincere in Finlandia quest’anno, il minimo errore è stato immediatamente punito da un calo della classifica.

Il layout del circuito di Power Park è stato molto apprezzato dai concorrenti grazie alla sua originalità, al suo ritmo straordinario e alle sensazioni che produce. Il sorpasso ad Alahärmä non è certamente facile, ma la selettività della pista finlandese non può essere messa in dubbio. Nonostante il tempo umido che a volte ha reso la pista scivolosa, si sono verificati pochi incidenti e nessun incidente grave.

Gli ex piloti di Formula 1 Mika Salo e JJ Lehto, figure emblematiche del motorsport finlandese, erano presenti insieme agli organizzatori alle finali e alle cerimonie sul podio. Il team acrobatico dell’aeronautica militare finlandese, i Midnight Hawks, ha effettuato un’eccezionale dimostrazione aerea mentre i piloti si preparavano per la loro gara decisiva.

Prima del primo avvio, è stato rispettato un minuto di silenzio per onorare il ricordo di Anthoine Hubert, il giovane pilota francese recentemente scomparso.

C’erano migliaia di spettatori nelle due tribune e intorno al circuito, mentre la Finlandia onorava la sua reputazione di paese appassionato di sport motoristici. Come attento osservatore della competizione, il presidente della CIK-FIA, Felipe Massa, non ha potuto nascondere la sua soddisfazione nel partecipare a un evento sportivo eccezionale che ha messo in luce il karting per un vasto pubblico.

Ten Brinke domina la categoria Junior e vince il titolo mondiale

In tarda mattinata, Thomas Ten Brinke (NLD – FA Kart / Vortex / Vega) ha confermato il suo 1 ° posto nelle Qualifiche Heats contro Josep M Marti Sobrepera (ESP – Tony Kart / Vortex / Vega) e Andrea Kimi Antonelli (ITA – KR / IAME / Vega). Dieci Brinke ha ulteriormente aumentato il suo dominio guidando la finale dall’inizio alla fine su pneumatici da pioggia su una pista asciutta. Ha anche stabilito i due tempi più veloci della gara negli ultimi due giri mentre la sua vittoria era assicurata. L’olandese quattordicenne ha vinto il FIA Karting World Championship 2019 – Junior nel miglior modo possibile. Dietro di lui la battaglia era feroce tra i suoi inseguitori. James Wharton (AUS – Parolin / TM Racing / Vega) ha perso tutte le sue speranze a causa di un problema meccanico all’inizio della gara. Rafael Chaves Camara (BRA – Exprit / TM Racing / Vega) si è stabilito al 2 ° posto mentre Kajus Sisksnelis (LTU – Tony Kart / Vortex / Vega) ha deliziato gli spettatori salendo dalla 16a alla 3a posizione. Marti Sobrepera e Antonelli hanno completato i primi cinque.

TEN BRINKE THOMAS, OK-Junior, NL, FA KART / VORTEX / VEGA, Ricky flynn motorsport, World Karting Championship, ALAHARMA, International Race, © KSP Reportages

Diventare campione del mondo è ovviamente il momento clou della stagione”, ha dichiarato Ten Brinke. “Tutto è andato bene per me in Finlandia. Non sono stato influenzato dalle condizioni meteorologiche, il mio team, RFM, ha assicurato le mie prestazioni durante il fine settimana e ho vissuto una Finale da sogno!

Travisanutto campione del mondo per la seconda volta

Alla fine delle ultime manches di qualificazione, Juho Valtanen (Redspeed / Iame / LeCont) ha consolidato la sua posizione di leader nella categoria OK davanti a Dilano Vant’hoff (NLD – Exprit / TM Racing / LeCont) e Lorenzo Travisanutto (ITA – KR / Iame / LeCont), il campione del mondo FIA Karting 2018 e il campione europeo FIA Karting – OK nel 2019. Mentre la pista si era quasi completamente prosciugata, tutti i finalisti erano su pneumatici slick. Supportato da tutti gli spettatori finlandesi, Valtanen ha guidato la gara. Il suo vantaggio, tuttavia, si stava rapidamente sciogliendo e ha dovuto cedere il controllo a Travisanutto al 11 ° giro. Non si è arreso e ha coraggiosamente attaccato il suo avversario. Ma Travisanutto non lo lasciò andare e volò alla vittoria. Il giovane Taylor Barnard (GBR – KR / Iame / LeCont) è infine tornato dal 6 ° al 2 ° posto, non lontano dal leader, mentre Harry Thompson (GBR – FA Kart / Vortex / LeCont) ha preso il 3 ° posto dopo un superbo guadagno di 12 posti . Kirill Smal (RUS – Tony Kart / Vortex / LeCont) è arrivato 4 ° davanti a Valtanen. Lorenzo Travisnutto ha vinto brillantemente il suo secondo campionato mondiale di karting FIA – OK.

TRAVISANUTTO LORENZO, OK, I, KR / IAME / LECONT, CV PERFORMANCE GROUP, World Karting Championship, ALAHARMA, International Race, © KSP Reportages

Era il mio obiettivo e ho fatto di tutto per raggiungerlo”, ha spiegato dopo il traguardo. “Sono tornato con molta cautela nelle manches dopo il mio 13 ° posto nelle prove di qualificazione. Non ho fatto errori per finire la finale. Questo è un successo che voglio condividere con il mio CV Performance Group e con Dino Chiesa che non è mai lontano da noi. Mi è piaciuto molto il circuito di Alahärmä che dà molto divertimento ai piloti “.

TRAVISANUTTO LORENZO, OK, I, KR / IAME / LECONT, CV PERFORMANCE GROUP, World Karting Championship, ALAHARMA, International Race, © KSP Reportages