FIA Karting European Championship OK e OKJ, rd 3, Wackersdorf – Qualifiche: Pole Position per Antonelli (OK) e Powell (OKJ)

OK: Antonelli è super

 Pneumatici: LeCont

  • Inutile negarlo, gli occhi di tutti, in queste qualifiche, erano puntati su Taylor Barnard (Rosberg Racing – KR – IAME) e Andrea Kimi Antonelli (KR Motorsport – KR – IAME), i due leader di classifica in campionato separati da soli 7 punti e con un buon margine sugli avversari più diretti. E ad aggiudicarsi il primo round di questa sfida diretta sicuramente è Antonelli, che segna la pole assoluta con il tempo super di 46.942. L’inglese, invece, non va oltre il 13° posto, con un ritardo di 3 decimi dal crono dell’italiano.
  • Secondo posto assoluto per Lorenzo Patrese (KR Motorsport – KR – IAME) che con il suo  47.240 segna il miglior tempo del gruppo 1. 
  • Il migliore del quarto e ultimo gruppo dei piloti OK scesi in pista è Luigi Coluccio (Kosmic Kart Racing Department – Kosmic – Vortex), che con il crono di 47.255 si piazza terzo nella graduatoria generale davanti a Norton Andreasson (Ward Racing – Tony Kart – Vortex). 
  • Quinto posto nella classifica generale delle qualifiche per Joe Turney (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex). L’inglese, quarto nell’attuale classifica di campionato, prende parte alle qualifiche nel gruppo due, lo stesso di Antonelli, ed è l’unico in grado di contenere il distacco in meno di 2 decimi (0.164, per la precisione). Alle spalle di Turney, invece, troviamo Nikolas Pirttilahti (Pantano Team – KR – IAME), sesto.
  • Settima piazza per Nikita Bedrin (Ward Racing – Tony Kart – Vortex) che in campionato, con in suoi 40 punti, occupa la terza posizione, alle spalle di Barnard e Antonelli.
  • Chiudono la top 10, nell’ordine dall’ottava alla decima posizione, Rafael Camara (Forza Racing – Exprit – TM Racing), Juho Valtanen (Pantano Team – KR – IAME) e Matheus Morgatto (Birel Art Racing – Birel Art – TM Racing).
  • Non ingrana, purtroppo, il cambio di casacca di Lorenzo Travisanutto (Parolin Racing Kart – Parolin – TM Racing): il passaggio da Tony Kart a Parolin non lo ha per ora aiutato a ritrovare le performance a cui ci aveva abituati e che gli sono valse due campionati del mondo. 

Risultati

OKJ: Powell precede il leader di campionato Ugochukwu

Pneumatici: LeCont

  • E’ Alex Powell (KR Motorsport – KR – IAME), con il crono di 48.381, a conquistare la pole assoluta nella OKJ. Il Jamaicano, sceso in pista nel gruppo 2, precede nella graduatoria generale il leader di campionato, Ugo Ugochukwu (KR Motorsport – KR – IAME), il migliore del gruppo 3 e attardato di meno di un decimo dalla pole position assoluta.
  • Sorprende Gowda Dion (Ricky Flynn Motorsport – Kosmic Kart – Vortex), in terza posizione davanti a uno dei nomi noti della categoria, Brando Badoer (KR Motorsport – KR – IAME). 
  • In quinta posizione assoluta troviamo uno dei pretendenti al titolo, Arvid Lindblad (KR Motorsport – KR – IAME). L’inglese, terzo in campionato, precede il connazionale Harley Keeble (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex) e il norvegese Martinius Stenshorne (Rosberg Racing Academy – KR – IAME)
  • Chiudono la top ten Aiden Neate (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), Rafael Modonese (Leclerc by Lennox Racing – Birel ART – TM Racing) e Sonny Smith (Pantano Team – KR – IAME).
  • Per trovare il secondo in campionato, bisogna scendere di qualche posizione, fino alla 16^: Tuukka Taponen (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), oggi forse non brillante come al solito, partirà comunque da una posizione avanzata in griglia di partenza.

Risultati

©Photo: Sportinphoto