FIA Karting European Championship OK e OKJ, rd 3, Wackersdorf: heats – I leader sono Antonelli (OK) e Ugochukwu (OKJ)

OKJ: Sabato perfetto per Ugochukwu

Pneumatici: LeCont

  • Il leader del campionato Ugo Ugochukwu (KR Motorsport – KR – IAME) non commette errori in queste prime 4 heats disputate oggi. Con 4 vittorie su 4, l’americano, nonostante ci siano ancora da correre 3 manche,  mette una seria ipoteca sulla prima fila per la decisiva finale in programma domani.
  • Arvid Lindblad (KR Motorsport – KR – IAME), il diretto rivale di Ugochukwu nella lotta per il titolo, conclude invece la giornata con nove punti di penalità in più del compagno di materiale. L’inglese è al momento terzo dietro anche a Harley Keeble (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex). Il portacolori Tony Kart è autore di tre vittorie e di un secondo posto e finora ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per giocarsi il podio nella gara decisiva.
  • In quarta posizione dietro a Lindblad troviamo Brando Badoer (KR Motorsport – KR – IAME), che porta a casa un primo posto a cui aggiunge anche un secondo e due quarti posti. L’italiano riesce così a conservare un punto di penalità di vantaggio su Aiden Neate (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex) oggi secondo e tre volte terzo. 
  • Martinius Stenshorne (Rosberg Racing Academy – KR – IAME), oggi secondo, quarto e due volte terzo, è sesto e precede la coppia formata da Karol Pasiewicz (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex) e William Macyntire (Leclerc by Lennox Racing – Birel ART – TM Racing).
  • Il pilota di casa Maxim Rehm (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), che conclude il sabato davanti al poleman Alex Powell (KR Motorsport – KR – IAME), è nono. Il giamaicano, due volte secondo e una volta terzo, chiude la top 10 provvisoria e paga un problema tecnico che lo ha costretto a partire dalla pit lane nella seconda manche
  • Giornata sfortunata invece per due dei protagonisti delle qualifiche, Rafael Modonese (Leclerc by Lennox Racing – Birel ART – TM Racing), vincitore anche di una manche oggi, e Gowda Dion (Ricky Flynn Motorsport – Kosmic Kart – Vortex) che vengono a contatto proprio nell’ultima manche. Modonese retrocede quindi dalla 9^ posizione ottenuta in qualifica alla 26^ posizione provvisoria nella graduatoria delle manche. Mentre Dion dalla 3^ alla 21^. Sonny Smith (Pantano Team – KR – IAME), ieri 10°, perde invece tre posizioni a causa di una penalità. 
  • Ancora una giornata sottotono per un’altro dei pretendenti al titolo, Tuukka Taponen (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), al momento solo 17°: il finlandese probabilmente perderà punti preziosi rispetto ai rivali al termine di queste Qualifying Heats.

Risultati parziali

OK: Antonelli ancora davanti

Pneumatici: LeCont

  • Il poleman Andrea Kimi Antonelli (KR Motorsport – KR – IAME) sfrutta le heats di oggi per fare un altro passo avanti nella rincorsa a Taylor Barnard (Rosberg Racing – KR – IAME), leader della classifica in campionato. L’italiano, dopo le manche corse oggi, è in testa al momento, grazie a due vittorie e un secondo posto, mentre il suo rivale lo segue tutt’altro che da vicino.
  • Al secondo posto troviamo Rafael Camara (Forza Racing – Exprit – TM Racing), in grado anche di battere Antonelli per il primo posto nella infuocata Heat A-C. Ma la bagarre scatenatasi costa carissimo proprio a Barnard a cui nei controlli post-gara verrà comminata una penalità di 5 secondi per via del musetto anteriore abbassato. L’inglese scivola in 16^ posizione e a fine giornata sarà solamente 12°.
  • Camara, invece, recupera sei posizioni in classifica rispetto al risultato ottenuto in qualifica, grazie ad altri due terzi posti e si porta davanti, per un solo punto di penalità, a un brillante Luigi Coluccio (Kosmic Kart Racing Department – Kosmic – Vortex) oggi primo, terzo e quarto.
  • Norton Andreasson (Ward Racing – Tony Kart – Vortex), anche lui autore di una vittoria e con gli stessi punti di penalità di Coluccio è quarto.
  • Alle sue spalle, in quinta e sesta posizione provvisoria, si piazzano nell’ordine Marcus Amand (VDK – KR – IAME) e Luca Griggs (SFR Motorsport – Tony Kart – TM Racing) entrambi in grado di recuperare al momento 6 posizioni rispetto alla qualifica di ieri.
  • Ad arretrare rispetto alle prove cronometrate di venerdì sono i piloti dalla 7^ alla 9^ posizione. Parliamo di Joe Turney (Tony Kart Racing Team – Tony Kart – Vortex), Nikolas Pirttilahti (Pantano Team – KR – IAME) e Lorenzo Patrese (KR Motorsport – KR – IAME). Bisogna dire però che l’inglese è l’unico ad aver corso 4 manche rispetto agli altri piloti della top 16 che ne hanno corse 3.  
  • Decima posizione per quello che forse è uno dei piloti più veloci in pista in questo weekend: Nikita Bedrin (Ward Racing – Tony Kart – Vortex). Il russo ha totalizzato 2 vittorie e un secondo posto. Peccato che il secondo posto, alle spalle di Antonelli, sia stato tramutato in 17^ posizione a causa di una penalità di 10” per sorpasso in regime di bandiere gialle.

Risultati parziali

©Photo: Sportinphoto