Due titoli europei in gioco a Sarno

[tradotto con il traduttore Google]

Il Circuito Internazionale Napoli di Sarno si prepara ad ospitare il primo Gran Premio di Kart italiano dal 14 al 16 giugno 2019. Mentre i giovani piloti del FIA Karting Academy Trophy gareggeranno nella seconda delle loro tre competizioni, il Campionato Europeo FIA Karting – KZ & KZ2 finiranno ai piedi del Vesuvio. Qualunque cosa accada, il ritorno in Italia sarà accompagnato da condizioni diverse che favoriscono Razze spettacolari.

Il circuito più lungo della stagione con i suoi 1547 metri, Sarno è anche quello con il settore più veloce. Tuttavia, la tecnicità non manca negli altri settori della pista napoletana e genera sempre emozionanti scontri sportivi. Le alte temperature sono prevedibili e il rischio di pioggia non è mai completamente assente nella pianura campana, sotto l’occhio del vulcano.

Tutte le condizioni saranno soddisfatte per produrre una conclusione di suspense per il Campionato Europeo FIA Karting – KZ & KZ2 che è iniziato in Germania all’inizio di maggio. I titoli verranno assegnati in base alla somma dei punti delle due Competizioni, senza alcun margine di errore. Inoltre Sarno segnerà indubbiamente la svolta del FIA Karting Academy Trophy decisa in tre Competizioni. L’esperienza ha dimostrato che la gerarchia può cambiare notevolmente su un circuito del genere che spesso richiede disposizioni specifiche. La maturità anticipata potrebbe essere decisiva per i 51 giovani talenti di 47 nazioni dei cinque continenti, in competizione a parità di condizioni alla guida dei kart One-design Exprit / Vortex / B’stone. Si noti che Bridgestone fornirà le gomme per le tre categorie del programma.

KZ: all’inseguimento di Abbasse

Con il suo successo iniziale a Wackersdorf (DEU), Anthony Abbasse (FRA) si avvicina al Concorso italiano come il favorito. Tuttavia, il titolo KZ è tutt’altro che deciso, specialmente perché la competizione si svolgerà su un circuito frequentemente utilizzato dai team principali. Dietro, Matteo Vigano (ITA) beneficerà del supporto di prestigiosi compagni di squadra come Marco Ardigo (ITA) e Simo Puhakka (FIN), che hanno spesso molto successo a Sarno. Alessandro Irlando (ITA) ha una grande carta da giocare e Jorrit Pex (NLD) ha un controllo migliore sulla sua nuova attrezzatura. Infine, Bas Lammers (NLD) ha sempre apprezzato il circuito di Sarno dove ha già avuto l’opportunità di brillare. 25 piloti si sono registrati per questo concorso.

Classifica provvisoria del Campionato Europeo FIA Karting 2019 – KZ prima del secondo Concorso a Sarno

1- Anthony Abbasse – 34 punti
2- Matteo Vigano – 28 punti
3- Alessandro Irlando – 23 punti
4- Jorrit Pex – 21 punti
5- Bas Lammer: 15 punti

Skaras l’uomo da battere in KZ2

La vittoria di Emil Skaras (SWE) in Germania sorprese gran parte dei suoi rivali. Ci si aspetta che reagiscano a Sarno, specialmente i tre italiani che lo seguono nella classifica provvisoria. Sorprendente anche a Wackersdorf, Simone Cunati (ITA) rimane un formidabile rivale per il titolo, mentre Riccardo Longhi (ITA), molto veloce, proverà più che mai a mettere il suo nome nei risultati europei. È uno dei più grandi favoriti, se la fortuna rimane con lui. Giuseppe Palomba (ITA) ha dimostrato di poter lottare per la vittoria, mentre David Vidales Ajenjo (ESP) ha sorpreso per il suo comfort in una categoria alla quale si è recentemente unito. L’elenco di 79 voci include molti Driver capaci di brillare a Sarno. Alexander Schmitz (DEU), senza un grande risultato sul suo terreno di casa, è un esempio perfetto, come lo sono Lorenzo Giannoni (ITA) e Benjamin Tornqvist Persson (SWE).

Classifica provvisoria del Campionato Europeo FIA Karting 2019 – KZ2 prima del secondo Concorso a Sarno

1- Emil Skaras – 34 punti
2- Simone Cunati – 27 punti
3- Riccardo Longhi – 16 punti
4- Giuseppe Palomba – 16 punti
5- David Vidales Ajenjo – 15 punti
6- Philip Hall – 15 punti

Forte valutazione per De Haan in Accademia

Forte di una varietà di condizioni, Robert De Haan (NLD) ha impressionato durante la gara di apertura del FIA Karting Academy Trophy del 2019. I suoi avversari devono assolutamente neutralizzare il suo dominio per mantenere le loro possibilità. Joshua Coertze (ZAF) e Magnus Germansen Daae (DNK) sono nella posizione migliore per iniziare il combattimento. Paolo Ferrari (ITA) non manca di attributi forti, né Lucas Mendes (BRA) o Lucas Bohdanowicz (ARG). Con il supporto di OTK Kart Group per i telai Exprit e Vortex, Bridgestone per pneumatici e OMP per l’abbigliamento, i 51 piloti iscritti potranno esprimere il loro talento liberamente e in modo equo a Sarno.

Classifica provvisoria del FIA Karting Academy Trophy 2019 prima del secondo Concorso a Sarno

1- Robert De Haan – 35 punti
2- Joshua Coertze – 26 punti
3- Magnus Germansen Daae – 24 punti
4- Paolo Ferrari – 18 punti
5- Gael Julien – 16 punti
Il Concorso sarà disponibile sull’app ufficiale FIA ​​Karting Championship per dispositivi mobili iOS e Android ea cikfia.

Scarica l’app per dispositivi mobili iOS e Android