DKM Wackersdorf: Mach1 Motorsport sul podio

Eventi meteorologici estremi in Alto Palatine

“Tradotto con il traduttore di Google”

Dopo un kick-off di grande successo al campionato tedesco di Kart nel campionato italiano di Lonato, Mach1 Motorsport si è recato al prossimo evento del campionato di alta classe in terra tedesca lo scorso fine settimana. In bavarese Wackersdorf, la squadra corse del costruttore tradizionale ha iniziato con sei piloti contro la competizione internazionale.

Circa quattro settimane dopo il calcio d’inizio al campionato tedesco di Kart, i motori sono esplosi nuovamente a Wackersdorf (Alto Palatino) lo scorso fine settimana. Più di 160 piloti provenienti da più di 25 nazioni si sono riuniti su una delle piste di kart più moderne d’Europa e hanno mostrato gare elettrizzanti. Dopo la vittoria iniziale di Daniel Stell in Italia, il team che circondava Martin Hetschel ha viaggiato molto motivato e ha mantenuto le sue aspettative nonostante un po ‘di sfortuna.

Agli anziani del DKM, Tim Tröger ha dato il massimo. Essendo caduto prematuramente a causa di un incidente a Lonato, non ha perso tempo a Wackersdorf. Dal solido 24 ° posto dopo le qualifiche, Saxon ha migliorato la sua posizione e migliorato la sua posizione. La diciannovesima posizione nella classifica provvisoria è stata seguita dall’undicesimo posto nella prima gara classificata. Alla seconda gara, Tim è rimasto temporaneamente al terzo posto, ma a causa di alcuni litigi è arrivato in undicesima posizione e si è appena mancato di piazzarsi tra i primi dieci.

David Liwinski purtroppo ha vissuto un brutto fine settimana a Wackersdorf. Dopo una qualifica cauta seguì una caduta di calore, che alla fine costò all’olandese la sperata qualificazione finale.

All’inizio sembrava diventare un giro sulle montagne russe per Pawel Myszkier alla DMSB Shifterkart Cup. Il 13 ° posto in qualifica è stato seguito da un impressionante terzo posto alla prima manche, seguito da una pesante battuta d’arresto a causa di un calo nel secondo.

Ciononostante, il polacco ha celebrato una forte rimonta durante le gare classificate da centrocampo, ha prevalso contro i suoi avversari e alla fine è arrivato al terzo posto.

Anche Marcel Schultheiß ha mantenuto la sua posizione nel forte campo dei partecipanti. Durante la prima gara, il pilota di routine si trovava di fronte al suo compagno di squadra al nono posto. Una penalità di tempo durante la seconda gara ha però riportato il pilota Mach1 al 14 ° posto e ha cancellato tutte le speranze di piazzarsi tra i primi dieci. Tim Schröder ha combattuto con un po ‘di sfortuna durante le manche, ma ha trovato il suo ritmo di nuovo durante le gare e si è piazzato al 24 ° posto nella seconda gara finale nonostante un difetto al motore.

Daniel Stell aveva di nuovo le mani piene sui marce del DSKM. Il pilota esperto ha dimostrato la sua competitività durante le qualifiche e le manche sulla pista asciutta, guidando di conseguenza in prima fila e finalmente ha iniziato la prima gara finale dal 9 ° posto. Lì, Daniel è finito al 14 ° posto a causa di una penalizzazione dello spoiler, prima che nuove sfide attesero il pilota di routine durante la seconda gara. Simile a Lonato, la pioggia pesante costringe i conducenti e le squadre a scegliere le loro gomme. Alla fine, Stell ha scelto lo slicks e ha ripreso a farlo. Alla fine della gara è stato il pilota più veloce del campo e ha lottato per un posto sul podio. Una piccola collisione e un rigore successivo lo hanno però riportato al 16 ° posto.
“Certo, speravamo in un po ‘di più sui risultati della coppa questo fine settimana.

Le sfortunate situazioni in pista hanno purtroppo rimandato un po ‘i nostri piloti: molto più sarebbe stato possibile con la nostra velocità. La rivincita seguirà nella gara a metà gara di Ampfing – Pawel ha mostrato dove vogliamo andare “, ha detto Martin Hetschel ambiziosamente la sera.
Tra tre settimane i piloti inizieranno la gara a metà tempo del DKM sullo Schweppermannring di Ampfing.