Challenge of the Americas: il programma 2019

12a stagione per le prime serie invernali sulla costa sinistra per ospitare eventi a Fontana, Tucson e Sonoma

“Tradotto con il traduttore di Google”

ORANGE, CA (13 settembre 2018) – La stagione 2019 inizia per molti nella metà occidentale del Nord America con il viaggio annuale per competere a Challenge of the Americas. La prima serie invernale sulla costa sinistra ospiterà il dodicesimo anno del programma di tre eventi, ora focalizzato sulla sua seconda stagione che utilizza la piattaforma del motore ROK Cup USA con pneumatici Bridgestone. La campagna 2019 continuerà questo slancio, oltre ad accogliere un nuovo cambiamento nelle date dei tre eventi.

“Sono entusiasta per il futuro di ROK sulla costa occidentale e gli Stati Uniti in generale”, ha commentato Andy Seesemann, promotore di Challenge of the Americas. “Il 2018 è stato un anno di svolta, in cui abbiamo completamente cambiato piattaforme di motori e in realtà abbiamo aumentato i nostri numeri di entrata rispetto all’anno precedente. Guardo i numeri di tutti i principali programmi negli Stati Uniti e il nostro è stato uno dei pochi a crescere nel 2018. Per qualsiasi motivo, molti programmi della West Coast si stanno riducendo e sono molto orgoglioso di dire che il nostro non era uno di loro “.

Il fine settimana di apertura della Challenge of the Americas 2019 non si terrà a gennaio per la prima volta nella storia delle serie. Invece, il programma inizia la stagione delle corse della costa occidentale e della SoCal l’8-10 febbraio 2019 al CalSpeed ​​Karting Center a Fontana, in California. Lo stabilimento popolare nella zona metropolitana di Los Angeles è rientrato nel programma COTA lo scorso anno dopo essere fuori programma dal 2013. Il programma viaggia verso est fino al Copper State e un ritorno al Circuito Musselman Honda l’8-10 marzo 2019. Il Tucson La struttura dell’Arizona è tra le piste più impegnative che offre alcune delle migliori corse, tornando al programma COTA dopo un anno di pausa nel 2018. Il finale della serie torna al Simraceway Performance Karting Center per il sesto anno consecutivo. I motociclisti si avventureranno nel paese del vino dal 5 al 7 aprile per affrontare il famoso circuito di Sonoma, in California.

“Mi scuso per il ritardo nel rilascio delle date”, ha aggiunto Seesemann. “Mi sono seduto con la direzione di SKUSA a fine agosto per discutere delle date tra altri argomenti e ho capito che c’erano alcuni conflitti di date. Ho passato le ultime settimane ad aggiustare il programma per evitare quei conflitti e sono stato assicurato che non ci sarà alcun conflitto con la data di aprile, dato che un annuncio è in arrivo da loro “.

Seesemann ha proseguito: “Iniziare la stagione con CalSpeed ​​sarà qualcosa di nuovo per tutti noi. Si tratta di un tempo di viaggio più breve per quelli a nord di noi, e offre ancora a quelli est la possibilità di allontanarsi dal clima più freddo e godersi il sole della California. Sono entusiasta di tornare su Musselman Honda Circuit, uno dei migliori circuiti negli Stati Uniti. Sono sempre stati dei grandi ospiti e la pista produce alcune delle migliori corse in giro. Dobbiamo sostenere queste grandi piste se vogliamo che sopravvivano. Il nostro evento di marzo a Tucson dovrebbe essere incredibile. Il ROK Sonoma Karting Championship ha continuato a crescere dopo il nostro evento di aprile a Simraceway. Questi numeri che aumentano i mezzi sono il finale potrebbe essere il nostro più grande evento della stagione, come era nel 2018 per le nostre categorie ROK. “

La struttura della classe 2019 Challenge of the Americas sarà simile alla scorsa stagione, basata sui propulsori della ROK Cup USA. Il motore ROK GP è il propulsore di punta, utilizzato nelle divisioni Senior ROK, Masters ROK e Junior ROK. Le classi più giovani della Challenge sono Mini ROK e Micro ROK, con il popolare motore Mini ROK 60cc (limitatore di scarico e equipaggiamento specifico per la classe Micro). Il propulsore ROK Shifter è riservato alle categorie ROK Shifter Senior e ROK Shifter Masters. Il motore a sei velocità 125cc produce oltre 40 cavalli di potenza, sviluppati da anni di esperienza degli ingegneri e progettisti di Vortex.

“Il cambio ROK è una piattaforma così solida e quasi tutti i kartisti che ne hanno guidato uno hanno detto che è il miglior motore di cambio che abbiano mai guidato. Con il numero di shifter negli Stati Uniti in un pericoloso declino, il motore del kart Shifter ROK ha il potenziale per rivitalizzare le competizioni di kart con il cambio US. Il motore è in circolazione da diversi anni, senza ulteriori test o aggiornamenti richiesti e ha anche un prezzo molto interessante. “

Per il 2019, Challenge of the Americas sta sostituendo le categorie Briggs & Stratton 206 con Senior 100cc e Masters 100c. Queste due categorie saranno una categoria mista di motori TaG per i modelli 100cc, inclusi Vortex ROK VLR e le centrali IAME KA100.

“Riconosco che c’è un valore nel consentire a entrambi i motori TaG 100cc di funzionare insieme. Questi pacchetti sono così vicini nelle prestazioni e competitivi l’uno con l’altro, che includerli entrambi nella stessa classe ha semplicemente senso. “

Le informazioni complete per la Challenge of the Americas 2019 saranno pubblicate su challengekarting.com. Altre informazioni, video e foto possono essere trovati anche sulla pagina di Facebook.

Programma 2019 Challenge of the Americas
8-10 febbraio: CalSpeed Karting Center – Fontana, California
8-10 marzo: Circuito Musselman Honda – Tucson, Arizona
5-7 aprile: Simraceway Performance Karting Center – Sonoma, California

2019 Challenge of the Americas Class Structure
Senior ROK
Masters ROK
Junior ROK
Mini ROK
Micro ROK
Shifter Senior ROK
Maestri del cambio della ROK
Senior 100cc
Masters 100cc