Birel ART – Campionati Europei CIK-FIA – Finale

Birel ART – Campionati Europei CIK-FIA – Finale

Nell’ultimo round dei Campionati Europei CIK-FIA, Birel ART Racing ha dimostrato nuovamente la propria competitività, anche se penalità ed incidenti hanno condizionato i risultati finali.

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”20″]

[one_half]

[dropcap]I[/dropcap]n KZ, Jordon Lennox-Lamb ha concluso all’ottavo posto. “Sono contento di essere il primo pilota IAME, anche se sono deluso perché non siamo stati abbastanza competitivi per lottare per la vittoria. Come sempre, sono grato del lavoro fatto e orgoglioso della mia squadra” ha dichiarato Jordon.
Ventiseiesimo in griglia della Finale KZ2, Marijn Kremers ha concluso sedicesimo. A causa di dieci secondi di penalità per lo spoiler anteriore, Marijn è stato classificato ventitreesimo.
Marijn: “In Prefinale, purtroppo, sono stato coinvolto in alcuni incidenti e questo ha complicato le cose. Partito dal fondo in Finale, è stato difficile
recuperare perché, dopo i primi giri, i top 15 avevano già un forte distacco. Grazie ad un passo gara molto veloce sono comunque riuscito a recuperare il gap. Mi dispiace per il Team perché merita molto di più di quello che sono riuscito ad ottenere questo weekend.”
Prima partecipazione con la squadra per Abdullah Al Rawahi: “E’ stato un weekend incredibile! Ho migliorato molto durante il fine settimana: grazie a Birel ART per il forte sostegno. E’ stata una Prefinale deludente: a causa di un incidente non sono riuscito ad andare in Finale, ma fortunatamente sto bene e sono impaziente di tornare in pista per la prossima gara.”
Partito diciottesimo nella Finale OK, Martijn van Leeuwen ha recuperato fino alla top 10. A seguito di una penalità di 10” per lo spoiler anteriore, Martijn è
stato retrocesso sedicesimo.
Martijn: “Siamo stati veloci per tutto il weekend. Abbiamo avuto alcune gare difficili perché ho faticato a superare, ma abbiamo fatto

[/one_half]

[one_half_last]
un buon lavoro in Finale. Non vedo l’ora di correre a Kristianstad in Svezia per il Campionato del Mondo CIK-FIA di KZ2.”
Diciottesimo al traguardo in Finale, Lucas Légeret è stato escluso dalla gara per non aver rispettato i track limits. Ha dichiarato Lucas: “E’ davvero un peccato essere stato spinto fuori pista alla prima curva in Finale in quanto non abbiamo potuto dimostrare la nostra competitività.”
In OKJ, il risultato finale di Caio Collet è stato compromesso da un contatto in qualifica che lo ha costretto a partire in ultima fila in tutte le Manches: “Avevamo un buon passo gara e siamo riusciti a recuperare più di sedici posizioni in ogni Manches ma, sfortunamente, non è stato sufficiente per conquistare qualche punto per il campionato.”
Ritiro per Ulysse De Pauw. “Abbiamo avuto una buona qualifica con il nono tempo assoluto. Poi abbiamo avuto un incidente, dieci secondi di penalità per il paraurti, un problema tecnico e vinto una manche. Sono partito tredicesimo in Prefinale e ho recuperato fino all’ottavo posto e poi un DNF in Finale. A volte si lavora molto per trovare un decimo e qualche pilota rovina tutto con queste sanzioni del paraurti.” ha affermato Ulysse.
Weekend sfortunato per Michael d’Orlando: “Non è stato il fine settimana che speravamo. Ci sono stati alcuni duri duelli e un po’ di sfortuna non ha permesso
di qualificarmi per la Prefinale e Finale. Il livello di competitività in questo campionato è incredibile e tutti i settanta piloti sono racchiusi in un secondo. Sono molto contento di gareggiare in un campionato così competitivo e con il fantastico supporto di Birel ART”.

[/one_half_last]

[box type=”shadow”] Fonte: birelart.com[/box]

[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”10″]