Birel Art – Doppietta vittoriosa alla Winter Cup

Birel Art – Doppietta vittoriosa alla Winter Cup
PALOMBA GIUSEPPE, KZ2, ITA, BIREL ART / TM / BRIDGESTONE, BIREL ART RACING S.R.L., Winter Cup, LONATO, International Race, © KSP Reportages

A Lonato, Giuseppe Palomba e Riccardo Longhi hanno regalato al Team Birel ART Racing una straordinaria doppietta vincente nella KZ2 al termine della 25a Winter Cup nel corso della quale il marchio di Lissone ha inanellato una serie di performance eccezionali. Appena cinque mesi dopo aver vinto il Campionato del Mondo KZ su questo stesso circuito, Birel ART mostra le sue ambizioni per il 2020 sin dalla prima gara KZ2.

“Possiamo ritenerci soddisfatti del lavoro svolto nella stagione intermedia”, ha dichiarato Ronni Sala. “Era importante mostrare un ottimo livello di performance dopo il successo dello scorso anno. La nostra formazione piloti è cambiata, ma i risultati rimangono positivi. È una bella prova di efficacia! Nella OK-Junior, Tymoteusz Kucharczyk si è dimostrato ancora una volta molto convincente partendo dalla prima fila in finale e terminando al quarto posto in una gara molto combattuta”.

Molto ben posizionati sin dalle prove cronometrate, Riccardo Longhi e Giuseppe Palomba hanno totalizzato sette vittorie nelle manche di qualificazione e hanno occupato le prime due posizioni al termine delle Super Heats. Hanno successivamente confermato il predomino di Birel ART in occasione della finale lanciandosi in una lotta spietata davanti a tutti i loro avversari. Nuovo arrivato nella squadra, Palomba si è brillantemente imposto di fronte a Longhi. Questo livello di performance è stato confermato dal ritorno di Alessandro Irlando in quarta posizione finale e quattro giri più veloci in gara. Il neozelandese Matthew Payne ha riguadagnato otto posizioni in finale classificandosi dodicesimo mentre Leonardo Marseglia ha concluso questa prova molto combattuta al 19° posto.

Nella OK-Junior, dove i kart montavano per la prima volta gli pneumatici LeCont, Tymoteusz Kucharczyk ha realizzato un ottimo week-end. Quarto nelle prove cronometrate, vincitore di due manche e secondo dopo le Super Heats, ha perso posizioni alla partenza della finale dalla fila esterna, ma è riuscito a rimontare al quarto posto nel corso di una dura battaglia. Cristian Bertuca ha realizzato una straordinaria rimonta di quattordici posizioni terminando al settimo posto. La Winter Cup si è rivelata più complessa per Andrea Frassinetti che nelle manche ha dovuto affrontare numerosi contrattempi.

Clayton Ravenscroft ha realizzato una bella progressione nel corso delle manche OK, ma un ritiro nella battaglia della Super Heat 1 lo ha privato della qualifica in finale.

Il team Birel ART Racing sarà nuovamente in pista il prossimo week-end per il secondo appuntamento della WSK Super Master Series dove le KZ2 faranno il loro ingresso a fianco delle altre categorie.