Antonelli e Patterson ottengono le loro prime pole a Kristianstad

Antonelli e Patterson ottengono le loro prime pole a Kristianstad
, , , , , European Championship, KRISTIANSTAD, International Race, © KSP Reportages

[tradotto con il traduttore Google]

Il meteo di venerdì 31 maggio ha dato uno sguardo a ciò che il tempo della Svezia ha potuto fare ai partecipanti del Campionato Europeo FIA Karting – OK & Junior sul circuito di Kristianstad. Pioggia leggera e persistente, una pista asciutta e una chiara luce solare si susseguono per offrire una vasta gamma di condizioni di aderenza a seconda delle gomme e delle impostazioni utilizzate. Con tutte le qualifiche su pista asciutta, le prove di qualificazione si sono concluse con la prima pole position per Andrea Kimi Antonelli in Junior e Dexter Patterson in OK.

La terza delle quattro competizioni del Campionato Europeo Karting FIA – OK & Junior ha raccolto 157 piloti all’As Ring di Åsum, per la prima giornata ufficiale dedicata alla pratica, dopo due giorni di sessioni di test gratuite mercoledì e giovedì. Grigia e leggermente piovosa al mattino presto, il tempo si è improvvisamente chiarito prima della pausa pranzo e la temperatura si è alzata immediatamente nonostante la brezza continua che ha finito per dare una sensazione più fresca nel pomeriggio.

PATTERSON DEXTER, OK, GB, KR / IAME / LECONT, SAUBER KARTING TEAM, European Championship, KRISTIANSTAD, International Race, © KSP Reportages

Per la prima volta, le ultime sessioni di prove libere del primo pomeriggio si sono svolte in base alla formazione delle Prove di qualificazione che seguirono. Una buona idea per ottimizzare il programma dei concorrenti e consentire loro di prepararsi meglio per la loro sessione a tempo, in cui le categorie OK e OK-Junior hanno alternato le loro sessioni di traccia. La presenza di quattro gruppi in ogni categoria ha limitato il numero di piloti in pista (23 in Junior e 17 in OK), che ha anche permesso loro di trovare più facilmente lo spazio per i giri chiari.

La gestione di questa importante fase ha visto i piloti entrare in pista il più tardi possibile, le migliori prestazioni spesso ottenute tra il secondo e il terzo giro, sulle gomme Vega per i Juniors, e due o tre giri più tardi con le gomme LeCont per OK . La morsa della pista è cambiata leggermente, i tempi sono aumentati nelle sessioni 2 e 3, prima di migliorare nell’ultima.

Junior: Antonelli un poleman impressionante

L’OK-Junior Practice del venerdì ha visto Jamie Day (ARE) su 52”271, con Arvid Lindblad (GBR), Timoteusz Kucharczyk (POL) e Andrea Kimi Antonelli (ITA) rispettivamente il più veloce nei loro gruppi, poco prima dell’inizio del Pratiche di qualificazione, che hanno funzionato dalle 17:00 alle 18:40.

ANTONELLI ANDREA KIMI, OK-Junior, I, KR / IAME / VEGA, ROSBERG RACING ACADEMY, European Championship, KRISTIANSTAD, International Race, © KSP Reportages

Antonelli è partito per ultimo nella Sessione 1, ma ha già avuto il miglior tempo nel suo primo giro e ha migliorato ancora al suo secondo giro per vincere la pole position con 52”247. Theo Wernersson (SWE) e Kajus Siksnelis (LTU) lo seguirono per più di un decimo. Rafael Chaves Camara (BRA) ha applicato una strategia simile per essere il più veloce nella sessione 2 – 52”511 – contro Marcus Amand (FRA) e Kucharczyk. Cristian Bertuca (ITA) ha ottenuto la migliore prestazione del terzo gruppo con 52”573, seguito da vicino da Philip Victorsson (SWE) e Alfio Andrea Spina (ITA). Ma la sorpresa è arrivata dalla quarta sessione con un tempo di 52”309 da Tuuka Taponen (FIN) davanti a Karol Pasiewicz (POL) che li ha portati al 2 ° e 3 ° posto assoluto. Wernersson è arrivato quarto e Siksnelis 5 ° davanti a Nikita Bedrin (RUS), mentre il giovanissimo debuttante Maxime Furon-Castelain (LUX) si è distinto al 7 ° posto.

La prima pole position europea in OK per Patterson

Campione del Mondo FIA Karting – OK l’anno scorso qui sull’As Ring, Lorenzo Travisanutto (ITA) sembrava avere il controllo, visto che aveva già il miglior tempo di prove libere con 50”226 davanti a Dino Beganovic (SWE), Dexter Patterson (GBR), Taylor Barnard (GBR), Gabriele Mini ‘(ITA) e Pedro Hiltbrand (ESP).

PATTERSON DEXTER, OK, GB, KR / IAME / LECONT, SAUBER KARTING TEAM, European Championship, KRISTIANSTAD, International Race, © KSP Reportages

Patterson ha combattuto con Mini ‘nella prima sessione, ma ha ottenuto un leggero vantaggio con un superbo giro di 32’328 che doveva rimanere il punto di riferimento. Axel Saarniala era in terza posizione. Kirill Smal (RUS) è ​​stato particolarmente brillante nella Sessione 2 contro Luigi Coluccio (ITA) e Guilherme De Figueiredo (BRA). Mikkel Hojgaard è arrivato secondo nella Sessione 3 davanti a Felix Arnold (KR / Iame) e Franck Chappard (DEU). L’ultima sessione, come in Junior, è stata quella di creare la sorpresa. Travisanutto, il leader della quarta sessione, è riuscito ad avvicinarsi al tempo di pole position di Patterson di un centesimo per aggiudicarsi il 2 ° posto assoluto. Dino Beganovic (SWE) ha ottenuto il 2 ° posto nella sessione e il 4 ° in classifica, mentre Barnard è arrivato 3 ° in questa sessione.

Orario stimato per sabato 1 giugno:

08:00 – 09:40: riscaldamento
09:45 – 18:35: Heats di qualificazione

La competizione di Kristianstad può essere seguita sull’app ufficiale FIA ​​Karting Championship per dispositivi mobili iOS e Android ea cikfia. Scarica l’app per dispositivi mobili iOS e Android