301 piloti al South Garda Karting di Lonato per il 29° Trofeo d’Autunno

Nuovo record di presenze a Lonato per la prima delle due prove del 29° Trofeo d’Autunno ad appena una settimana di distanza dal grande evento del Campionato del Mondo FIA Karting. In gara le categorie nazionali Entry Level, 60 Mini, KZ2, KZN Under e Over, oltre al Trofeo Iame X30 e i kart storici per la KFA Nations Cup.

Lonato del Garda (Brescia, Italia). Non è ancora terminato l’eccezionale eco del grande spettacolo internazionale del Campionato del Mondo FIA Karting di domenica scorsa, che  al South Garda Karting di Lonato è già l’ora di un altro show da 301 piloti per la prima delle due prove del 29° Trofeo d’Autunno. La seconda prova conclusiva del 29° Trofeo d’Autunno si disputerà il 5-6 ottobre con le categorie nazionali e le categorie della Rok Cup Challenge.

Questo appuntamento del 28-29 settembre è valido quale ultima prova del Campionato Regionale ACI Karting Lombardia-Piemonte-Valle d’Aosta-Liguria con le categorie Entry Level, 60 Mini, KZ2, KZN Under e KZN Over, per l’ultima prova della Iame Series Italy X30 con le categorie Mini, Junior, Senior e Master, e per la KFA Nations Cup 2019 riservata ai kart storici con le categorie KFA Plus, Pre2000 e Over 40.

Sabato pomeriggio si sono già svolte le prove di qualificazione e le prime due manche della KFA, mentre il programma di domenica prevede al mattino manche e prefinali, e a partire dalle ore 15.10 tutte le finali.

In KZ2 la pole position in prova l’ha realizzata William Lanzeni (CKR-Tm) in 46.440, per soli 3 millesimi di secondo su Massimo Dante (Maranello-Tm), 13 millesimi su Michele Fontana (CRK-Tm) e 15 millesimi su Roberto Cesari (Top Kart-Tm).

In KZN Under il più veloce è stato Matteo Dondi (Intrepid-Tm) in 47.356 davanti a Riccardo Lucini (TB Kart-Tm) in 47.374 e Andrea Pastorino (BirelArt-Tm) in 47.424.

In KZN Over la pole position è andata a Marco Pagani (Parolin-Tm) in 47.754, mentre Alessandro Zanoni (Kubica-Tm) ha realizzato il secondo tempo in 47.773 e Cristian Griggio (Maranello-Tm) il terzo in 47.781.

Nella KFA Serie-1 il migliore è stato Daniele Vezzelli (Tony Kart-Iame) in 49.933, con Luca Corberi (Tony Kart-Vortex) al secondo posto in 50.094 e Jonas Willadsen (Pcr-Pcr) in 50.163 al terzo, mentre Alessandro Piccini ha realizzato la quarta prestazione in 50.342. Nella Serie-2 è stato l’inglese Neil Mckernan (Tony Kart-Iame) a realizzare la pole position in 49.964, davanti a Mirco Pinardi (Tony Kart-Italsistem) in 49.971, Matteo Leonardi (PCR-Come) in 50.007 e a Antonio Reguzzi (Rakama-Iame) in 50.263.

Nella 60 Mini Serie-1 il più veloce è stato il bulgaro Nikola Tsolov (Parolin-Tm) in 53.355 davanti all’austriaco Kiano Blum (parolin-Tm) a 39 millesimi di secondo. Nella Serie-2 il cinese Yuampu Cui (Tony Kart-Tm) ha ottenuto il miglior tempo in 53.388 davanti al tailandese Enzo Tarnvanichkul (Parolin-Tm) in 53.690.

Nella X30 Mini la pole position l’ha realizzata lo sloveno Mark Kastelic (Parolin-Iame) in 54.986 davanti al compagno di squadra il panamense Sebastian Ng in 55.174.

Nella X30 Master il miglior tempo lo ha ottenuto Riccardo Pini (TB kart-Iame) in 50.139, su Gianluca tedeschini (Kosmic-Iame) in 50.184 e Marco Bombace (TB Kart-Iame) in 50.190.

Nella X30 Junior nella Serie-1 è stato Valerio Rinicella (Parolin-Iame) a ottenere la pole position in 50.143, davanti a Ferdinando Taddei (Vemme Kart-Iame) con 50.214 e a Nicholas Pujatti (KR-Iame) con 50.396, mentre nella Serie-2 il più veloce è stato Federico Rossi (Tony Kart-Iame) con 49.945 sullo svedese Joel Bergstrom (KR-Iame) con 50.032 e sull’inglese William MacIntyre (KR-Iame) con 50.092.

Nella X30 Senior Serie-1 la pole position è andata al polacco Maciej Szyszko (KR-Iame) in 49.360 che ha preceduto Luca Bertonelli (KR-Iame) in 49.365, Alessio Scarfò (Tony Kart-Iame) in 49.375 e Cristian Comandussi (Tony Kart-Iame) in 49.418. Nella Serie-2 Danny Carenini (Tony Kart-Iame) ha ottenuto la pole position in 49.077 davanti a Riccardo Pollastri (KR-Iame) in 49.261, Leonardo Fornaroli (KR-Iame) in 49.300 e Vittorio Maria Russo (KR-Iame) in 49.334.

Nella prima delle due manche di chiusura giornata della KFA, Daniele Vazzelli (Tony Kart-Iame) ha ottenuto il successo con un buon margine su Antonio Raguzzi (Rakama-Iame) e su Mirko Pinardi (Tony Kart-Italsistem). La seconda manche è stata più combattuta, qui la vittoria è andata a Luca Corberi (Tony Kart-Vortex), mentre nella volata per il secondo posto ha avuto la meglio Neil Mckernan (Tony Kart-Iame) su Alessandro Piccini (Tony Kart-Vortex).

Tutti i risultati nel sito www.southgardakarting.it

Il programma di domenica 29 settembre:

Dalle ore 8:00 warm up; dalle ore 10:36 batterie e prefinali. Finali ore 15:10 X30 Mini; ore 15:25 X30 Senior; ore 15:45 X30 Junior; ore 16:05 X30 Master; ore 16:26 Entry Level; ore 16:43 60 Mini; ore 16:58 KZ2; ore 17:19 KZN Under; ore 17:40 KZN Over; ore 18:01 KFA Finale-B; ore 18:20 KFA Finale-A.

La manifestazione sarà trasmessa in diretta in Live Streaming nel sito www.southgardakarting.it.