Vuoi aprire una pista di kart a noleggio? Ecco i 5 errori da non fare secondo CRG

Vuoi aprire una pista di kart a noleggio? Ecco i 5 errori da non fare secondo CRG

Il settore del Rental Kart ha vissuto un vero e proprio boom negli ultimi anni. Pur non avendo mai perso la sua natura, incentrata sul divertimento anche per chi un kart lo guida per la prima volta, grazie alle numerose piste indoor nate soprattutto nelle aree urbane il fenomeno ha raggiunto un’utenza sempre più ampia e, col tempo, anche più qualificata. Di conseguenze, si sono moltiplicate iniziative di gare di vario tipo e di veri e propri campionati endurance dedicati a clienti sempre più esigenti, che possono oggi contare su una gamma di prodotti rental tecnologica e diversificata. Come ben dimostra l’ampia offerta CRG.

Sicuramente un bel vantaggio per i consumatori finali, ma che può generare qualche difficoltà di orientamento ai gestori delle piste, messi di fronte a un mercato in continua evoluzione.
CRG, in questo articolo apparso sul loro sito ufficiale, ha pensato bene di condividere 5 preziosi consigli per quando si sceglie la flotta di kart per la propria pista.