Tante prime vittorie al primo round del ProKart Challenge

Tante prime vittorie al primo round del ProKart Challenge

[tradotto con il traduttore Google]

La sedicesima stagione del ProKart Challenge è iniziata lo scorso fine settimana al Buttonwillow Raceway Park. Due giorni perfetti di tempo il 29 febbraio e il 1 marzo hanno salutato i concorrenti presso la struttura di Buttonwillow, in California, iniziando la corsa per un pezzo della “torta”, un pacchetto premio da $ 120.000 per la stagione 2020. Il round di apertura del programma del campionato a sei gare ha accolto numerosi vincitori per la prima volta all’apertura della stagione.

Un campo impilato di 22 piloti KA100 Senior – la più grande classe del fine settimana – includeva un grande mix di concorrenti della nuova serie e veterani SKUSA. Dante Yu è stato in grado di registrare una spazzata nel suo debutto in classe. L’ex podista del campionato SKUSA Pro Tour ha conquistato un tempo veloce nelle qualifiche con un giro di 52.004, eliminando Nick Ramirez e Derek Morton con un totale di 74 millesimi di supporto al piatto SKUSA Pro Tour National # 2. Quello era il più vicino a Dante per il resto dell’evento. Ha continuato a vincere la Prefinale di oltre tre secondi, prima di condurre tutti i 22 giri in Finale per la sua prima vittoria. Trey Brown ha colmato il gap nell’evento principale, chiudendo solo nove decimi, con Michael Michoff che ha ottenuto il giro veloce della gara al suo terzo podio. Jacob Yesnick e Christopher Martin hanno completato la top-five.

Le corse sono state vicine nella divisione KA100 Junior per tutto il fine settimana, accogliendo anche un nuovo vincitore della classe. Il vice campione della serie PKC 2019 Ethan Lampe ha segnato il passo nelle qualifiche in una sessione che ha visto tre piloti entro nove centesimi di secondo. Enzo Deligny e Kyriakos Sioukas hanno quasi preso il tempo veloce da Lampe in qualifica. Deligny è balzato in testa e ha guidato tutti e 12 i giri della Prefinale. Tuttavia, il salto è stato troppo. Enzo è stato penalizzato per cinque secondi per un balzo in avanti alla bandiera verde, lasciandolo al quarto posto e spostando Sioukas – che ha corso veloci giri della gara – alla vittoria. Quel ritmo è continuato nella finale di 22 giri, con Sioukas in testa ad ogni giro e con un vantaggio di 6,5 secondi sulla bandiera a scacchi. Deligny è risalito al secondo posto, con il canadese Alex Berg che si è unito a loro sul podio. Lampe ha chiuso la giornata al quarto posto, con Eli Mays al quinto posto.

I tempi sul giro sono stati molto simili nella parte anteriore per tutto il fine settimana nella Master class KA100. Il campione della serie PKC 2019 Mike Smith ha fatto il giro veloce in qualifica, ma è stato investito in Prefinale da un Nick de Graaf in carica – un vincitore al Grand Prix Streets of Lancaster del 2019. Era de Graaf con la macchina veloce in Prefinale, vincendo la gara su Smith. L’inizio della finale ha visto Smith saltare in testa prima che de Graaf recuperasse la posizione al quinto giro. Da lì, de Graaf è scappato con un vantaggio di otto secondi nell’evento principale di 22 giri, la sua seconda vittoria in carriera nella categoria. Smith è stato attaccato da Steven Jasinski, che stava registrando giri simili a quello di de Graaf. Jasinski era poco vicino alla bandiera a scacchi, incapace di rubare il secondo gradino del podio da Smith.

John Antonino ha realizzato una clinica nella categoria Mini Swift per tutto il fine settimana per ottenere la sua prima vittoria in classe al ProKart Challenge. Il pilota del secondo anno ha superato il campo di oltre mezzo secondo in qualifica, prima di vincere la Prefinale di sei secondi. La spazzata pulita nel fine settimana di Antonino è stata superata portando tutti i 22 giri in finale, vincendo con un distacco di 22 secondi rispetto alla lotta per il secondo – inclusi cinque diversi piloti. La battaglia per il secondo classificato è andata al tappeto, con Tristan Young che si è assicurato il posto davanti a Dominick Benites. Rocky Moran era a un punto dal podio al quarto posto, con Ryan Giannetta e Alex Mercado che hanno tagliato il traguardo alle spalle.

Tristan Murphy è stato un altro vincitore per la prima volta nel fine settimana, guadagnando il massimo dei punti in Micro Swift. Murphy ha concluso la quinta stagione 2019 in classifica, con un miglior piazzamento del terzo. Il fine settimana a Buttonwillow non ha visto alcun pilota davanti a sé, con Murphy che ha spazzato ogni sessione in pista. Murphy si è assicurato la vittoria con un vantaggio di 15 secondi dopo 20 giri in finale. Il resto del campo era statico alle sue spalle, con Shea Aldrich secondo e Bronson Koustas terzo.

Il quattro volte vincitore della SKUSA SuperNationals, Billy Musgrave, è arrivato a breve distanza dal campionato X30 Senior al ProKart Challenge nel 2019. Musgrave è sulla buona strada per migliorare quella posizione, guadagnando una vittoria strepitosa a Buttonwillow. Ha guadagnato il massimo dei punti nel fine settimana per iniziare l’inseguimento del titolo 2020 in cima, eguagliando il suo totale di vittorie dal 2019 un round alla nuova stagione. Branden Underwood è arrivato secondo, con Jonathan Golden classificato terzo.

Mentre è arrivato a corto nella categoria KA, Mike Smith ha ottenuto la sua prima vittoria in carriera nella classe Master X30. Smith, facendo partire la sua serie nella classe, è stato in grado di vincere la prefinale e la finale per il suo primo trionfo. Il miglior qualificatore Ricardo Arruda è arrivato secondo, con Brandon Holly al terzo posto. Il vice campione del SKUSA Pro Tour X30 Super Master del 2019 Steve Martin ha corso in maniera incontestata nella categoria, ottenendo la sua prima vittoria della stagione 2020.

La lotta in X30 Junior fu di esperienza contro laurea. Un lato era il vice campione della serie 2019 Max Opalski, che l’anno scorso ha vinto al Grand Prix di Streets of Lancaster. L’altro lato è stato il campione Mini Swift 2019 Jesus Vasquez Jr. che ha fatto il suo primo avvio nella categoria. Vasquez è stato in grado di ottenere il vantaggio in qualifica, mentre Opalski ha controllato il fronte in Prefinale. I due hanno combattuto all’inizio della finale fino a quando Vasquez è emerso con il ritmo migliore, portando la seconda metà del main event di 22 giri per guadagnare la vittoria nel suo debutto in classe. Opalski è tornato al terzo posto in ritardo, con Kyriakos Sioukas che è avanzato fino al secondo.

Kyle Wick, campione SKIF Pro Tour Pro 2019, ha fatto il suo primo avvio al ProKart Challenge negli ultimi anni, iniziando la stagione con una vittoria incontrastata a Buttonwillow. È stato lo stesso per il campione della serie S3 2019 e il vincitore della borsa di studio Lancaster Vicente Salas, che ha vinto al suo debutto in Pro Shifter 2. Salas ha guadagnato il massimo dei punti nella sua prima gara ProKart Challenge nella categoria, vincendo con 1,5 secondi di vantaggio su Conner Wick – fratello di Kyle. Anthony Freese ha completato il podio. Carl Lewis è stato in grado di rivendicare la vittoria in G1, dato che PP Mastro ha superato la divisione per tutto il fine settimana, per poi ritirarsi presto nel main event.

I laureati della S5 Junior Mathias Coito e Jacob Yesnick hanno brillato nella classe Shifter Senior. Coito ha messo a segno un buon tempo nelle qualifiche, mentre Yesnick è subentrato domenica, vincendo sia la prefinale che la finale. Luca Bortone è arrivato secondo nel main event, portando al terzo posto il campione ProKart Challenge S5 Coito 2019. Kailey Meris è andata senza vittorie nel 2019 in S5 Junior, ma ha ottenuto la sua prima vittoria nella categoria a Buttonwillow. Meris ha spazzato il fine settimana, vincendo l’evento principale con 2,9 secondi di vantaggio su Charlotte Cheung – con Ansel Baldovin terzo.

La ProKart Challenge riprende la stagione 2020 in un mese dal 4 al 5 aprile con un viaggio sulla costa dell’Oceano Pacifico. Il secondo round è previsto per l’impianto di Monterey Bay Karters presso il Marina Airport Kart Track a Marina, in California, per probabilmente l’ultima gara di PKC presso questa struttura.

L’attenzione ora si sposta sulla stagione 2020 dello SKUSA Pro Tour, che inizierà tra una settimana dal 13 al 15 marzo. I corridori di tutto il mondo convergeranno nello stabilimento NOLA Motorsports di New Orleans, in Louisiana, per la quarta edizione degli SKUSA WinterNationals. La pre-registrazione per l’evento si chiuderà l’8 marzo e si aprirà a breve per il PKC Round 2 a Monterey.

Per ulteriori informazioni su tutto ciò che riguarda Superkarts! Stati Uniti, visitare il sito Web www.superkartsusa.com e assicurarsi di seguire i Superkarts! Pagina Facebook USA, account Twitter e Instagram.