Supertune aggiunge i titoli conquistati al ROK the RIO al proprio curriculum

[tradotto con il traduttore Google]

Con l’obiettivo di chiudere alla grande la stagione 2019 della ROK Cup USA, Supertune ha vinto un paio di titoli al ROK the RIO lo scorso fine settimana a Las Vegas, Nevada. Al RIO All-Suite Hotel & Casino, il team Tony Kart ha lasciato il fine settimana con i campionati Mini ROK e Junior 100cc con i piloti Kai Sorensen e Jorge Ortiz.

Con undici piloti sotto la tenda del team Supertune, sono state ottenute due vittorie e quattro risultati tra i primi dieci, dato che tre di questi primi dieci sono arrivati ​​dalla classe Mini ROK. Con Sorensen che ha ottenuto una vittoria nella gara di calore e ha iniziato l’evento principale del campionato sabato dalla prima fila, il campione ROK più volte ha fatto di nuovo. Guidando il suo telaio Tony Kart verso un’altra vittoria, Kai Sorensen è il tuo Vortex Mini ROK ROK il campione RIO. Il compagno di squadra Anderson Leonard non è mai stato fuori dalla top ten per tutto il fine settimana e ha risparmiato il suo miglior giro del weekend per l’evento principale di sabato. Dopo aver terminato nono, nono, sesto e decimo nelle quattro gare di calore, Leonard ha ottenuto un risultato tra i primi cinque nella finale del weekend.

Enzo Deligny ha inserito un terzo Supertune Tony Kart nella top ten proveniente dalla 14a posizione in griglia. Mostrando il ritmo che ha avuto per tutto il fine settimana, Deligny ha marciato come un veterano esperto e ha quasi segnato un risultato tra i primi cinque, concludendo il suo fine settimana al sesto posto. Xander Reed ha chiuso la stagione ROK Cup negli Stati Uniti con un 13 ° posto mentre Wyatt Vidovich e Christian Cameron sono stati classificati rispettivamente 20 e 32.

La seconda Supertune ROK, il campionato RIO, è stata affidata al pilota della Junior 100cc Jorge Ortiz. Finendo primo, secondo, terzo e secondo nelle sue quattro gare di calore, Ortiz ha iniziato l’evento principale dalla pole position e ha portato alla vittoria per ottenere la più grande vittoria della sua giovane carriera agonistica.

Il quartetto di piloti Supertune nella divisione Junior ROK non ha avuto il fine settimana che avevano sperato. John Burke ha aperto la strada con un decimo posto nella prima gara di calore e si è assicurato il miglior risultato del contingente Junior nel campionato sabato che ha chiuso 15 °. Il duo fratello di Carson e Cole Morgan ha concluso rispettivamente il 20 ° e il 21 ° con Carson che ha anche segnato un risultato da top-10 nel formato della gara di calore progressivo. Cole è arrivato dal 46esimo dopo il primo a quasi rubare un risultato tra i primi 20 nel main event del weekend. Noah Baker ha combattuto a metà degli anni dell’adolescenza per la maggior parte del fine settimana, ma un incidente sul principale ha retrocesso l’ordine di marcia con un risultato che non era indicativo della sua vera velocità.

“Congratulazioni sia a Kai che a Jorge, nonché ai loro sintonizzatori e alle loro famiglie per un incredibile weekend”, ha spiegato Ben Cruttenden di Supertune. “Un grande ringraziamento alla ROK Cup USA e al loro staff per un altro incredibile evento e a Tony Kart e Vortex per averci fornito materiale in grado di vincere ogni fine settimana di gara.”