Rosberg Racing Academy – WSK Euro Series Round 1, Sarno

Il circus del Karting sta finalmente lasciando il paddock di Sarno dopo due intensi weekenddi gare!

[tradotto con il traduttore Google]

Il primo round della WSK Euro Series non è andato bene come la scorsa settimana, ma i nostri piloti hanno mostrato alcune buone prestazioni come al solito.

Correre è comunque! Alcuni dei nostri piloti hanno sofferto problemi durante le qualifiche e hanno dovuto partire dal centro del gruppo; ciò aumenta sempre le possibilità di essere coinvolto in contatti e arresti anomali.

Altri piloti erano effettivamente competitivi in ​​qualifica, come Han Cenyu che ha qualificato P9. In seguito ha dovuto affrontare alcune gare aggressive, scivolando in classifica generale.

Il nostro campione della serie Master OKJ WSK, Andrea Kimi Antonelli, è stato in grado di recuperare e mantenere la posizione in un fine settimana difficile, chiudendo nella Top 10.

Vediamo cosa ha da dire il Team Manager Flavio:

“Per noi è stato un weekend difficile, abbiamo avuto sessioni di qualifica difficili, il che rende difficile progredire nelle manche, come sempre quando si parte dal centro dello schieramento.

Antonelli è stato in grado di scalare comunque il gradino nella finale dell’OKJ ed i suoi tempi sul giro erano buoni.

In OK Barnard ha avuto un problema in qualifica, ma ha fatto un ottimo lavoro durante le manche e in prefinale, recuperando molte posizioni. Sfortunatamente, un contatto è accaduto durante la finale mentre era P5.

Questa è corsa! Siamo stati piuttosto competitivi e torneremo alla prossima gara, lottando per il podio, come al solito “.

Il commento di Dino Chiesa, direttore generale di Kart Republic:

“Non è stato un weekend fortunato per noi, abbiamo avuto alcuni problemi durante le qualifiche ma i nostri piloti hanno avuto un ottimo passo e sono stati in grado di recuperare con forza.

Sfortunatamente, correre dalla parte posteriore della griglia può essere pericoloso e siamo stati coinvolti in molti contatti, anche durante la finale.

Sappiamo come le cose possono cambiare in modo abbastanza diverso da gara a gara. Queste sono le gare!

Ad ogni modo, sappiamo che la prestazione c’è, quindi ci sentiamo davvero fiduciosi per il resto della stagione. “