I piloti FDA in visita alla sede OTK

fda-otk6
[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”10″]
Tutti i piloti FDA, guidati dal direttore sportivo Massimo Rivola, hanno fatto visita alla sede della factory OTK, a Prevalle.
[divider style=”dotted” top=”10″ bottom=”10″]
[dropcap]L[/dropcap]a collaborazione tra OTK Group e la Ferrari Diver Academy è iniziata circa un anno fa, con un evento ufficiale di presentazione sulla pista di Lonato. Da allora, in diverse occasioni, alcuni dei giovani piloti di base a Maranello si sono visti sotto la tenda Tony Kart, in pista, mentre, oggi, a rafforzare la solidità della partnership, tutti i piloti FDA, guidati dal direttore sportivo Massimo Rivola, hanno fatto visita alla sede della factory OTK, a Prevalle.

fda-otk10

Antonio Fuoco, Guan Yu Zhou, Charles Leclerc, Marcus Armstrong ed Enzo Fittipaldi hanno iniziato la loro visita dal reparto produzione, guidati dal Presidente dell’OTK Kart Group Roberto Robazzi.

Dal reparto del taglio laser alla saldatura; dalle lavorazioni alle macchine utensili e i robot, fino all’assemblaggio, il team FDA ha potuto seguire passo dopo passo come nascono i telai del gruppo OTK (che produce i brand Tony Kart, Kosmic, FA, Exprit e Redspeed).

[metaslider id=17473]

La visita è continuata, poi, nel nuovo edificio del racing team dove, tra gli altri, Matteo Viganò, fresco vincitore della tappa del campionato Europeo KZ2 a Genk, e Simo Puhakka erano al lavoro sui propri mezzi da gara. Con loro, era presente anche il Team Manager Giacomo Aliprandi.

La visita si è conclusa nei locali del banco prova motori, dove era un corso un test.

Notevole l’interesse con i quali i piloti FDA hanno vissuto la giornata, toccando con mano la grandissima tecnologia e l’assoluta precisione che contraddistingue tutta la catena produttiva di OTK.

Ecco alcune dichiarazioni che TKART ha raccolto dai protagonisti:

Charles Lecrerc (pilota FIA Formula 2):È la prima volta che vengo nella sede di OTK: è una struttura veramente impressionate. È tutto diverso da quello a cui ero abituato quando correvo in kart: è tutto molto tecnologico. È stato decisamente interessante essere qui e vedere coma nasce un telaio

[divider style=”dotted” top=”20″ bottom=”20″]

Enzo Fittipaldi (pilota F.4):È la prima volta che vengo in OTK. Anzi, è la prima volta che vengo in una fabbrica di kart europea! Rispetto al kart USA a cui ero abituato, l’ambiente è completamente diverso. Sono rimasto impressionato dal lavoro che fanno qui per produrre i telai.

[divider style=”dotted” top=”20″ bottom=”20″]

Marcus Armstrong (pilota F.4):È bello tornare di nuovo qui. Io ho corso con OTK, in kart, e sono contento di essere potuto tornare e rivedere tutte queste persone che sono come una famiglia. È fantastico!“.
[divider style=”dotted” top=”20″ bottom=”20″]

Guan Yu Zhou (pilota FIA Formula 3):Ero già stato qui una volta, ma è sempre bello tornare e rivedere queste persone. È fantastico osservare come vengono prodotti i telai”.

[divider style=”dotted” top=”20″ bottom=”20″]

Antonio Fuoco (pilota FIA Formula 2) :È sempre un piacere venire qui in OTK e vedere come vengono prodotti e assemblati i telai. Ed è bello poter rivedere le persone con le quali ho collaborato anche in precedenza”.