Piloti CRG competitivi ma sfortunati nel Campionato del Mondo OK e OKJ

L’asfalto umido ha tradito Bortoleto al via della finale della OK (4° in griglia di partenza). Ritirato subito anche Vieira Galli per un contatto, mentre una doppia penalità nelle manche aveva impedito a Hiltbrand di qualificarsi per la finale, così come accaduto a Gallo e Hakalehto in OKJ.

È stato un epilogo piuttosto amaro per CRG e i suoi piloti, nella prova del Campionato del Mondo FIA Karting per le categorie OK e OK Junior in Finlandia, sul circuito Mika Salo di Alahärmä, soprattutto nella finale della OK dove Gabriel Bortoleto è stato costretto al ritiro a inizio gara quando poteva lottare per il podio.

Il tempo molto variabile, con pioggia e freddo, ha reso l’intero weekend molto complicato da gestire per tecnici e piloti, vanificando anche molto del lavoro svolto nei test pre-gara. È stato proprio l’asfalto umido a tradire Gabriel Bortoleto al via della finale, dopo che il brasiliano si era rivelato fra i maggiori protagonisti dell’evento finlandese con una serie di ottime prestazioni nelle manche di qualificazione che gli sono valse il 4° posto assoluto su 87 piloti in griglia di partenza. Scattato molto bene alla partenza della finale, nel corso del primo giro Bortoleto con le ruote del suo kart è uscito di qualche centimetro dalla linea asciutta dell’asfalto e purtroppo è andato a sbattere contro le barriere. Inevitabile il ritiro che ha vanificato la possibilità di lottare per un risultato di rilievo che sia il pilota sia il team avrebbero meritato.

Sfortunato anche l’altro finalista della squadra ufficiale CRG, Olin Vieira Galli, anche lui molto veloce in prova e nella manche dove aveva ottenuto due vittorie. Anche Galli al secondo giro della finale è stato costretto al ritiro per un contatto di gara. Una doppia penalizzazione nelle manche per lo spoiler anteriore sganciato, a causa di alcuni contatti sull’asfalto scivoloso, non ha permesso invece a Pedro Hiltbrand di accedere alla finale, dopo essersi comunque rivelato molto veloce nel weekend finlandese.

Gara difficile anche per i giovani della OK Junior, Paolo Gallo e Aatu Hakalehto, nonostante ambedue abbiano dimostrato in varie fasi di gara un’eccellente velocità, alcuni contatti di gara e le penalità ricevute per lo spoiler non gli hanno consentito di qualificarsi per la Finale.

Il prossimo appuntamento che concluderà la stagione FIA Karting è fissato per il 22 settembre a Lonato per il Campionato del Mondo KZ e la International Super Cup KZ2.

Tutti i risultati nel sito www.cikfia.com

Il commento dei piloti CRG:

Gabriel Bortoleto (OK): “Sono molto dispiaciuto di come si sia conclusa la nostra gara perché avevamo il potenziale per lottare con i migliori per un posto sul podio, come abbiamo dimostrato per tutto il weekend, sia con la pista asciutta sia bagnata. Il team ha fatto un ottimo lavoro e il binomio CRG-Iame ha dimostrato di essere veramente molto competitivo.

Olin Galli Viera (OK): “È stata un’esperienza incredibile per me e sono molto contento delle mie prestazioni e del grande supporto ricevuto dal Racing Team di CRG e dalla Iame per questo importante evento. Avevamo un ottimo passo in gara e, senza l’incidente, avremmo potuto finire molto avanti. È stata una stagione eccezionale per me con i colori CRG e questa esperienza nel Campionato del Mondo con i piloti più forti del karting internazionale mi ha insegnato molto.