Parolin Racing Kart – FIA Karting European Championship – Straordinaria rimonta di Minì dopo delle crono difficili a Genk

Parolin Racing Kart – FIA Karting European Championship – Straordinaria rimonta di Minì dopo delle crono difficili a Genk
MINI' GABRIELE, OK, I, PAROLIN / TM RACING / LECONT, PAROLIN RACING KART SRL, European Championship, GENK, International Race, © KSP Reportages

A causa di un meteo capriccioso in Belgio, la seconda prova del Campionato europeo FIA Karting è stata la più complessa della stagione. Delle lievi piogge intermittenti hanno spesso modificato, in modo imprevedibile, il grip della pista di Genk. Leggermente in ritardo proprio per questo motivo durante le prove cronometrate,Gabriele Minì ha magnificamente corretto il tiro rimontando dal 43° al sesto posto finale, corredato anche dal giro più veloce, conservando tutte le sue chance per la classifica generale OK. Altro motivo di soddisfazione sono stati Hugo Sasse e Mike Van Vugt che hanno dato vita a performance molto convincenti sin dal loro arrivo nel team Parolin Racing Kart.

“Il meteo è stato veramente difficile da gestire in questo week-end”, ha confidato Marco Parolin. “Le condizioni potevano cambiare tra il parc fermé e la pregriglia. Sembrava quasi di giocare una partita a poker!

Il lato positivo è che noi abbiamo reagito e che Gabriele Minì ha potuto rimontare nelle prime posizioni con una tenacia degna di lode. Abbiamo anche rafforzato la nostra formazione piloti. Puntiamo sui nuovi arrivati per progredire più velocemente nelle due categorie e aumentare le nostre chance di successo”.

Scelte difficili nelle prove di qualificazione

Gabriele Minì ha dimostrato l’efficacia dei telai Parolin con motore TM Racing durante le prove libere disputate con il bel tempo, mentre il tedesco Hugo Sasse si abituava progressivamente al suo nuovo mezzo.

Il meteo volubile delle prove cronometrate ha creato seri problemi strategici che non hanno favorito il team. Sasse se l’è cavata meno male degli altri con il suo 24° posto, mentre Minì si è ritrovato al 43° posto.

Minì rimonta di 37 posizioni nella OK

Guadagnando una media di dieci posizioni a manche e facendo registrare due giri veloci in gara sabato, Gabriele ha recuperato 30 posizioni per poi proseguire il suo sforzo in una magnifica finale. Appena prima del temporale, è riuscito a terminare al sesto posto (+7 posizioni) dimostrandosi ancora una volta il più veloce. L’incessante lavoro del team e l’impegno del pilota gli hanno permesso di conservare il suo terzo posto nella classifica provvisoria del Campionato europeo. Hugo Sasse ha concluso con un interessante 18° posto in finale, mentre Ricardo Gracia Filho ha mancato la sua qualifica in finale dopo due ritiri nelle manche.

Ottimo potenziale per Van Vugt nella Junior

Nonostante il suo 32° crono, Mike Van Vugt ha dato vita a delle ottime performance nelle manche OK-Junior classificandosi tra i più veloci, conquistando un terzo e un quarto posto. La sua rimonta in finale si è conclusa in modo prematuro dopo un contatto mentre era al 15° posto. Autore di tre risultati positivi nelle manche, Brando Badoer ha sfortunatamente rinunciato alle altre due e non ha potuto partecipare alla finale.

Parolin Racing Kart può affrontare con fiducia il prossimo appuntamento del Campionato europeo che si svolgerà tra meno di due settimane in Svezia sul circuito di Kristianstad.