National Series Karting – Salbris – Stupenda apertura del campionato NSK 2019

Come ogni anno dal 2012, la NSK rappresenta una delle competizioni più attese dai piloti. Molti segnali positivi possono testimoniare ... I più grandi team francesi si trovano con piacere e con l'impazienza di combattere, il numero di oltre 200 piloti conferma l'attrattiva della serie e le dotazioni molto coerenti attraggono sempre tanto quanto i concorrenti.

TREILLARD DE QUINEMO GUILLAUME, Rotax Max, F, KOSMIC / ROTAX / BRIDGESTONE, , National Series Karting, SALBRIS, National Race, © KSP Reportages

[tradotto con il traduttore Google]

Dopo la serata amichevole di venerdì e la sfida del Wall of Champions per i più audaci, le migliori finali hanno già vinto il loro biglietto per il Rotax Max Challenge International Trophy che si terrà a Le Mans ad agosto. A lato pista, il circuito di Salbris offre ancora gare emozionanti e questo primo dei tre eventi del NS9 2019 organizzato il 3, 4 e 5 maggio non ha infranto la regola. I molti turni di qualificazione hanno portato una dose di spettacolo, con la pioggia che a volte ha esaltato i dibattiti di sabato. Domenica il tempo era secco e le curve non hanno fallito nelle finali esplosive …

DORISON ARTHUR, Minime, F, KR / GAZELLE 60 / VEGA, , National Series Karting, SALBRIS, National Race, © KSP Reportages

Minime : Arthur Dorison sfugge al gruppo e vince

Che finale! I più giovani hanno regalato agli spettatori il raddoppio e si ripetono costantemente nel gruppo di testa. Carnejac, Martiniello, Dorison, Avril, Billard e Roussel hanno visto il podio da vicino. Fu solo alla fine della gara che Arthur Dorison (KR) riuscì a sfuggire alla vittoria e staccarsi dal gruppo guidato da Mathis Carnejac (Parolin) e Hugo Martiniello (Parolin). Al 9 ° posto, Sacha Avril (Kosmic) ha finito per perdere penne nella lotta. Quarto sotto la scacchiera, Lisa Billard (Parolin) è stata declassata di tre posizioni per l’uscita parziale del corridoio. Ha lasciato il posto a un brillante Romeo Roussel (Tony Kart), che ha preceduto Luca Salignon (Formula K), Paul Grisel (Parolin) e Thomas Quincé (Sodi). Certo, la gara avrebbe potuto essere diversa se Pacome Weisenburger (KR), autore della pole di sabato e 4 nelle manche, non fosse scomparso all’inizio della gara.

SCHULZ WALTER, Cadet, F, PAROLIN / ROTAX / BRIDGESTONE, , National Series Karting, SALBRIS, National Race, © KSP Reportages

Cadet : Le disgrazie di Poulain, la felicità di Schultz

A volte e nelle batterie, Arthur Poulain (Birel ART) e Karel Schultz (Parolin) spesso giocavano a gatto e topo. Ahimè, il duello atteso non ha avuto luogo nel finale, dal momento che Poulain è stato vittima della partenza. Alessandro Giusti (KR) è saltato in testa, ma Schultz è stato veloce a trasmetterlo. Decimo per decimo, ha falsificato la compagnia con i suoi avversari e ha vinto una vittoria netta. Nella corsa per il podio nessuno si è rilassato, specialmente Augustin Bernier (Birel ART) e Jolan Raccamier (Birel ART). Questi due piloti hanno guadagnato rispettivamente 7 e 4 posizioni per emergere in seconda e terza posizione. Giunto 13 ° al primo turno quando era in prima fila, Paul Alberto (Birel ART) ha fatto un buon lavoro per tornare 4 ° davanti a Iliano Couture (Birel ART). Quest’ultimo ha vinto il suo duello con Corentin Rousseau (Top Kart) mentre Andy Ratel (Top Kart) è stato penalizzato, proprio come Giusti.

ABRAMCZYK NOAM, Nationale, F, EXPRIT / ROTAX / BRIDGESTONE, , National Series Karting, SALBRIS, National Race, © KSP Reportages

nazionale : Un ultimo round favorevole a Noam Abramczyk

Mentre il formato aveva quattro round e un finale nelle altre categorie, i piloti della nazionale hanno dovuto passare attraverso i playoff a causa del gran numero di voci. Chronos, tre round per pilota, draft e prefinale erano in programma. Dylan Leger (Tony Kart) era in pole position, Sacha Maguet (Kosmic) era in testa alle qualificazioni, ma è stato Esteban Masson (Kosmic) a prendere il potere in prefinale. Masson e Maguet stavano per scappare in duetto durante la finale, ma una collisione avvenne poco prima dell’arrivo dopo un tentativo di Maguet sul suo rivale. 16 ° dopo le manche, Noam Abramczyk (Exprit) ha preso d’assalto i primi posti. È stato il primo in sella alla pre finale, incluso il doppio di Joran Leneutre (Redspeed) e Dylan Leger (Tony Kart), prima di trovarsi in testa dopo l’incidente tra i leader. Leger ha avuto un buon 2 ° posto ed è stato Gaspard Simon (Exprit) ad avere la soddisfazione di aver completato il podio dopo essere partito in settima posizione. Leneutre era 4 ° davanti a Florian Rousseau Ricci (Kosmic). Meno successo per Mathys Jaubert (KR), 2 ° sotto a scacchi ma penalizzato per lo spoiler e 6 ° assoluto prima di Enzo Caldaras (Kosmic).

TREILLARD DE QUINEMO GUILLAUME, Rotax Max, F, KOSMIC / ROTAX / BRIDGESTONE, , National Series Karting, SALBRIS, National Race, © KSP Reportages

Rotax Max : Treillard vince duello contro Fourquemin

Il giovane Guillaume Treillard De Quinemont (Kosmic) è certamente riuscito a passare dal National allo stadio superiore. Non contento di aver firmato la pole position, ha rapidamente messo Paul Fourquemin (Sodi) sotto pressione in finale, che era riuscito a superare i quattro round cumulativi. Un magnifico mano a mano impegnato ed è Treillard De Quinemont che è uscito vittorioso davanti a Fourquemin. Dietro alla coppia di testa, Cesar Gazeau (FA Kart) ha mantenuto il suo posto alla perfezione, mantenendo i suoi avversari alle spalle per salire sul terzo gradino del podio. Un po ‘oltre, Marc Cammarata (Sodi) finì per isolarsi in 4a posizione, mentre la squadra di caccia stava combattendo per i posti d’onore. Mentre molti piloti stavano perdendo dopo posti a sanzioni di 5 secondi a brutta posizione dello spoiler, Jonas Venier (Tony Kart) ha vinto 11 seggi per raggiungere la quinta posizione prima di Charles Tesnière (Kosmic), Hugo Bac (Tony Kart), Alexandre Rousseau Ricci (Kosmic) e Guilhem Crespin. Quarta festa, Antony Billout (Tony Kart) ha dovuto arrendersi.

ANTIER ANTOINE, Rotax Master, F, SODI / ROTAX / BRIDGESTONE, , National Series Karting, SALBRIS, National Race, © KSP Reportages

Rotax Max Master : Antoine Antier controlla la situazione

Con due vittorie ciascuna nelle manche, Antoine Viano (Sodi) e Clément Morin (Tony Kart) erano favoriti nella finale. Ma un terzo ladro ha tirato il fuoco delle castagne nella persona di Antoine Antier, che è riuscito a superare Viano per ottenere la vittoria. Autore di un complicato inizio di gara che ha visto rinunciare al belga Christophe Adams (Sodi), Clément Morin ha dovuto frustare per tornare dietro al leader. Autore del miglior giro in gara, ha finalmente fatto il bivio per finire sulla scia di Antier, prima di essere penalizzato (posizione della carenatura) e di accontentarsi del 4 ° posto. L’impeccabile Viano gli è valso il 2 ° posto davanti a Charly Langlois (Sodi), felice di salire sul podio per il suo ritorno a questo livello. Quinto davanti a Florian Bourdon (Exprit) e Samuel Piquet (Sodi), Max Nerambourg (Tony Kart) ha avuto la possibilità di essere notato durante il fine settimana.

PICOT NICOLAS, DD2, F, TONY KART / ROTAX / BRIDGESTONE, , National Series Karting, SALBRIS, National Race, © KSP Reportages

Rotax DD2 : Picot domina, Champion vince nel Master

La categoria ha avuto un magnifico plateau di 21 piloti, dimostrando tutte le qualità di questa disciplina con il suo motore Rotax a due velocità. Certamente, l’uomo forte dell’evento è stato Nicolas Picot (Tony Kart), vincitore assoluto, mentre era più indeciso per il 2 ° posto e per la vittoria in Master. Così, il belga Xander Przybylak (Tony Kart), Andrew Williamson (Tony Kart) e Lucas Joly (Sodi) non hanno lasciato andare nessuna suola. Alla fine, questi tre piloti sono finiti in questo ordine davanti al migliore dei Masters, Rudy Champion (Sodi), ben rientrati dopo essere caduti in una gara di sabato, e Brian Ancher (Redspeed). Charly Hipp (Tony Kart), il principale avversario di Champion, è scomparso all’inizio della gara. Lungo la scia di Bruno Dos Santos (Sodi), Franck Lavergne (Sodi) è riuscito a trovare l’apertura per conquistare il 2 ° posto nel Master.