National Series Karting – Conclusione intensa e soleggiata a Laval

[tradotto con il traduttore Google]

L’ultimo evento della National Series Karting 2019 ha approfittato di un clima estivo dal 13 al 15 settembre sul circuito di Laval. Motivati ​​dalla vittoria in campionato, i 151 partecipanti delle 6 categorie hanno combattuto intense battaglie durante le grandi gare fino alle finali prima di rivelare i campioni del 2019.

Sport e divertimento nell’ ultimo appuntamento
Raramente il risultato della stagione è stato così incerto. Ad eccezione di DD2, dove Nicolas Picot ha ampiamente dominato l’NSK, i punteggi finali testimoniano l’asprezza delle lotte e la competitività dei partecipanti. La qualità dell’organizzazione di 3MK Events ha ampiamente contribuito al successo del NSK 2019.

Prima scelta
10 inviti a partecipare alla prestigiosa Grand Rotax Max Challenge Grand Finals e € 20.000 in premi sportivi hanno premiato i migliori e hanno partecipato al fascino della competizione per tutta la stagione. Tra il Team France che rappresenterà il nostro Paese a Sarno (ITA) dal 19 al 26 ottobre, dove gareggeranno i migliori piloti Rotax del pianeta, dieci piloti arriveranno dal NSK. Un kart completo (telaio e motore), pneumatici, carburante, olio e strumenti saranno disponibili gratuitamente per partecipare a questo evento fuori dal comune.

Sotto il bellissimo sole di Laval
Il percorso tortuoso, collinare e veloce di Laval Beausoleil è sempre stato un riferimento per i piloti. L’ultimo evento del NSK non ha fatto eccezione alla regola con gare entusiasmanti da seguire pur essendo molto piacevole da contestare. Il tempo soleggiato e sempre più caldo, ma non eccessivamente, ha ovviamente contribuito al successo della competizione.

Minime: Dorison vincitore e Campione

Pacome Weisenburger (KR) era in pole position, Sacha Avril (KR) ha preso il comando nelle manches mentre Paul Grisel (Parolin) è tornato in terza posizione mentre Arthur Dorison (KR) e Weisenburger sono caduti ciascuno in una manche. Ma Dorison è riuscito a controllare aprile fino alla fine della finale, Weisenburger assicurando il 3 ° posto contro Grisel e Mathis Carnejac (Parolin). Hugo Martiniello (FK) aveva abbandonato dopo una collisione all’inizio della gara. Dorison ha confermato la sua vittoria in campionato, aprile era al 2 ° posto davanti a Carnejac. Weisenburger e Grisel erano tra i primi 5.

Classifica finale del NSK 2019 in Minime

1- Arthur Dorison – 507 pts

2- Sacha Avril – 458 pts

3- Mathis Carnejac – 445 pts

4- Pacôme Weisenburger – 438 pts

5- Paul Grisel – 408 pts

Raccamier emerge in finale e vince il campionato Cadet

Arthur Poulain (KR) aveva ampiamente dominato l’inizio dell’incontro durante i periodi e le manche, seguito da Augustin Bernier (Birel ART). Ma il velocissimo Jolan Raccamier (Birel ART) ha ottenuto una finale eccezionale tornando alla vittoria di fronte a Poulain. Dietro, la battaglia è stata dura e l’ultimo giro ha permesso a Karel Schulz di conquistare il 3 ° posto contro Alessandro Giusti (Parolin) e Bernier, lungo 3 °. Raccamier prese il comando di Schulz in campionato e Poulain tornò terzo.

Classifica finale del NSK 2019 in Cadet

1- Jolan Raccamier – 498 pts – Ticket per le finali mondiali Rotax Mini Max

2- Karel Schulz – 479 pts – Ticket per le finali mondiali Rotax en Mini Max

3- Arthur Poulain – 439 pts

4- Augustin Bernier – 432 pts

5- Edouardt Giruca – 380 pts

Splendido dominio di Maguet in Nationale


Sacha Maguet (Kosmic) ha ottenuto solo il 4 ° posto in prefinale nella sua straordinaria corsa ai vertici della categoria. Artus Lacroix (Exprit) è stato il suo principale rivale, vincitore in prefinale e secondo nella finale 0.133 “del vincitore. Dopo un discreto inizio dell’incontro, Téo Blin (Tony Kart) è riuscito a salire sul podio nonostante la pressione di Noam Abramczyk (Exprit) e il ritorno di Florian Rousseau-Ricci (Kosmic). Maguet è stato quindi Abarmczyk e Rousseeau-Ricci in campionato.

Classifica finale del NSK 2019 in Nationale

1- Sacha Maguet – 479 pts – Ticket per le finali mondiali Rotax  Junior Max

2- Noam Abramczyk – 462 pts – Ticket per le finali mondiali Rotax  Junior Max

3- Florian Rousseau Ricci – 456 pts – Ticket per le finali mondiali Rotax  Junior Max

4- Gaspard Simon – 378 pts

5- Léo Poncel – 340 pts

Rotax Max: bella vittoria di Fourquemin ,  Treillard de Quinemont Campione

Scatenato, Paul Fourquemin (Sodi) ha vinto quasi tutto a Laval, tranne un 2 ° posto nell’ultima manche, che non ha offuscato la sua straordinaria prestazione. César Gazeau (FA Kart) e Guillaume Treillard di Quinemont (Kosmic) hanno combattuto a lungo nel tentativo di far sloggiare il leader. Treillard è riuscito a conquistare il 2 ° posto davanti al suo rivale e assicurarsi il titolo di campione davanti a Fourquemin. Jonas Venier (Tony Kart) è stato a lungo parte della categoria ospiti con Charles Seguin (Tony Kart), ma Antony Billout (Tony Kart) è arrivato 4 ° in finale davanti a Charles Tesnière (Kosmic) autore di un nuovo ascensore e del miglior giro.

Classifica finale del NSK 2019 in Rotax Max

1- Guillaume Treillard de Quinemont – 485 pts –Ticket per le finali mondiali Rotax Senior Max  + Premio di 5 000 €

2- Paul Fourquemin – 478 pts – Ticket per le finali mondiali Rotax Senior Max  + Premio di 3000 €

3- César Gazeau – 467 pts – Premio d i2 000 €

4- Jonas Venier – 444 pts – Premio di 1 000 €

5- Arthur Roché – 384 pts – Premio di 800 €

Antier vola verso la vittoria del Rotax Max Master, ma Bourdon viene incoronato

Antoine Antier (Kosmic) ha preso tutto dall’inizio alla fine dell’evento con grande facilità apparente prima di concludere in grande vincitore con il miglior tempo e oltre 2 ” davanti a Jonathan Wemaux (Sodi). Charly Langlois (Sodi) era terzo, ma è stato Florian Bourdon (Exprit), 2 ° delle manches e 4 ° della finale, a vincere il campionato mentre Antier è tornato 2 ° grazie alla sua superba prestazione. Antoine Viano (Kosmic) era troppo lontano per unirsi alla lotta finale.

Classifica finale del NSK 2019 in Rotax Max Master

1- Florian Bourdon – 479 pts – Ticket per le finali mondiali Rotax  Senior Max + Premio di 3000 €

2- Antoine Antier – 470 pts – Premio di 2 000 €

3- Charly Langlois – 452 pts – Premio di 1 000 €

4- Clément Morin – 437 pts – Premio di 500 €

5- Antoine Viano – 435 pts – Premio di 300 €

DD2: Vittoria e titolo per Picot

Nicolas Picot (Tony Kart) ha dominato la gara senza essere veramente preoccupato dai suoi avversari. Solo Paolo Besancenez (Sodi) ha vinto il primo posto nell’ultima gara, ma un rigore ha ritardato Paolo in classifica e ha dovuto frustare per finire secondo nella finale 1.5 dietro a Picot. In vantaggio regolare, Lucas Joly (Sodi) era sul 3 ° gradino del podio e si assicurava il suo 2 ° posto in campionato. Poleman of the chronos e 2 ° dopo le manches, Antoine Barbaroux (Sodi) ha concluso in 4 ° posizione davanti ad Andrew Williamson (Tony Kart).

Classifica finale del NSK 2019 in DD2

1- Nicolas Picot – 525 pts – Ticket per le finali mondiali Rotax en DD2

2- Lucas Joly – 452 pts – Ticket per le finali mondiali Rotax en DD2

3- Brian Ancher – 426 pts

4- Andrew Williamson – 419 pts

5- Paolo Besancenez – 386 pts

Rotax DD2 Master: Champion precede Lavergne in finale e in campionato

Con la sua pole position in qualifica e il suo primo posto alla fine delle manches, Franck Lavergne (Sodi) è stato l’uomo forte all’inizio dell’incontro. Mentre Bruno Dos Santos ha rinunciato al suo secondo posto all’inizio della finale, Rudy Champion (Sodi) ha preso il comando. Lavergne lo raggiunse e lo superò, ma finì ad un ritmo più lento e Champion prevalse con 1,7 ” di vantaggio mentre Gil Berthelot (CRG) prese il 3 ° posto.

Classifica finale del NSK 2019 in DD2 Master

1- Rudy Champion – 491 pts – Ticket per le finali mondiali Rotax  DD2 Master

2- Franck Lavergne – 469 pts

3- Bruno Dos Santos – 442 pts

4- Gil Berthelot – 424 pts

5- Marc Brunet – 353 pts