Le 5 scommesse più folli del paddock del kart

Durante le gare internazionali di kart, a volte c’è il tempo anche per scherzare e organizzare delle scommesse. Eccone alcune tra le più singolari alle quali TKART ha partecipato nel corso degli anni.

5. Scommettiamo che… Sollevo un motore con una mano.
Dino Chiesa, titolare della Kart Republic, scommette di sollevare un motore con una mano, prendendolo dalla testa. Lo sfidano anche Yanek Sterzel (TKART) un tecnico Iame giapponese, Bruno Bugini (Iame) e Ronnie Ghezzi (TKART).

4. Scommettiamo che… Mi accendo la sigaretta con le dita!
Franco Drudi, Responsabile reparto corse della TM Racing, scommette di sapersi accendere una sigaretta, senza il classico accendino, ma con… le dita!

3. Scommettiamo che… Mi accendo la sigaretta con il WD40?
Lo diciamo subito a scanso di equivoci: NON FATELO A CASA! Sempre Franco Drudi, TM Racing, scommette di accendersi una sigaretta usando il WD40…

2. Scommetto che… smonto un KZ in meno di 8 minuti, bendato!
Franco Drudi, TM Racing, crede di conoscere così bene i suoi motori da poter smontare un KZ in meno di 8 minuti. Un dettaglio: da bendato!

1. Scommettiamo che… Monto una gomma sul cerchio con una mano sola!
Uno scommettitore che non vogliamo ancora rivelare, scommette di montare una gomma da kart sul cerchio usando solo una mano e senza aiutarsi con nessuno strumento o attrezzo. Chi è? Guarda il video e scoprilo.